Pitigliano

Incantevole centro dell’Area del Tufo, Pitigliano è inserito nell’elenco dei “Borghi più Belli d’Italia” ed è una tappa imperdibile durante un viaggio in Toscana.

Pitigliano è un paesino ricco di storia ed attrazioni tutte da scoprire, dalle numerose chiese, agli edifici storici, fino alle imponenti Vie Cave, le antiche vie di comunicazione etrusche.

Menzione particolare va riservata al Ghetto Ebraico, la cui presenza ha fatto guadagnare a Pitigliano il soprannome di “Piccola Gerusalemme”, a partire dalla fine del 1500 infatti, a Pitigliano si stabilì una grande comunità ebraica, scappata dallo Stato della Chiesa in seguito alle restrizioni imposte dalle bolle papali del 1569 e del 1593.

Pitigliano dista solamente 23km dalle Cascate del Mulino, in mezz’ora d’auto potrete raggiungere questo delizioso paesino e concedervi una giornata alla scoperta dei suoi segreti più affascinanti, assaporate gli Sfratti, dolci tipici della tradizione ebraica e concedetevi un buon bicchiere di vino prodotto dalla Cantina Sociale.

cosa vedere a pitigliano

Cattedrale dei Santi Pietro e Paolo

Risalente al periodo medievale, la Chiesa si trova in Piazza San Gregorio, ed è uno degli edifici più rappresentativi di Pitigliano. A fianco della Cattedrale si erge imponente Campanile. All’interno la Cattedrale, causa restauri avvenuti in epoca cinquecentesca, si presenta in stile barocco, ed accoglie alcune preziose opere : un dipinto del XIX secolo raffigurante San Paolo della Croce che predica,due tele del pittore mancianese Pietro Aldi, La predestinazione del giovinetto Ildebrando e  Enrico IV a Canossa. La facciata della Cattedrale ha quattro lesene, un portale in travertino del XVI secolo e due statue, raffiguranti San Pietro e San Paolo..

Chiesa di San Rocco

Tra i fitti vicoli del centro storico di Pitigliano, in Via Giordano Orsini Generale, si trova la Chiesetta di San Rocco (o di Santa Maria). Questa chiesa è la più antica di tutto il paese, risalente al XII secolo, venne poi ricostruita da Giovanni da Traù Il Dalmata, su commissione di Niccolò III Orsini alla fine del 1400. L’interno della chiesa è diviso in tre navate, la facciata, in stile tardo-rinascimentale.

Ghetto Ebraico e Sinagoga

Esistente dalla fine del 1500, il Ghetto Ebraico è uno dei quartieri più caratteristici e rappresentativi di Pitigliano. Costruito dalla comunità ebraica che si stabilì a Pitigliano dalla fine del XVI secolo, il Ghetto ospitava originariamente il Forno delle Azzime, la Cantina, il Bagno Rituale, la Macelleria Kasher e la Sinagoga.

PERCORSO EBRAICO : MUSEO,SINAGOGA,GHETTO (ingresso € 5,00)
Vicolo Marghera – Pitigliano (GR)
SITO WEB : lapiccolagerusalemme.it
APRILE-SETTEMBRE : dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 18.00
OTTOBRE-MARZO : dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 17.00

Palazzo Orsini

Sorto tra l’XI e il XII secolo come convento religioso, fu acquistato dagli Aldobrandeschi nella metà del XIII secolo e ne divenne la residenza ufficiale. L’edificio si compone di un cassero, due torri, un torrione ed una cinta muraria, dal grande portale si accede al cortile interno, dove si trova un pozzo-cisterna.

PALAZZO ORSINI
Piazza Fortezza Orsini, 25 – 58017 Pitigliano (GR) – tel. +39 347 7289656
Orario Invernale : 10.00-13.00 e 15.00-17.00 Orario Estivo : 10.00-13.00 e 15.00-18.00
Chiusura : tutti i lunedì e dall’8 Gennaio al 15 Marzo
Ingresso € 4.50

Museo Archeologico

Ospitato all’interno del Palazzo Orsini, il museo è dedicato all’esposizione di reperti etrusco-romani rinvenuti sul territorio. Due sale sono dedicate alla collezione Vaselli, con reperti provenienti dalla Necropoli di Poggio Buco, vasi, ceramiche,buccheri e anfore datate VII-VI secolo a.C., sono esposti anche la collezione Cav.B.Martinucci e reperti provenienti dall’area archeologica “Le Macerie”.

MUSEO ARCHEOLOGICO PITIGLIANO
Piazza Fortezza Orsini, 59/c – Pitigliano (GR)
Tel. 0564.614067
Sito web. comune.pitigliano.gr.it

Museo Diocesano

Allestito in un’ala di Palazzo Orsini, il museo espone oggetti, vesti, quadri e statue di arte sacra, provenienti da tutto il territorio della Diocesi Pitigliano-Sovana-Orbetello. Diciotto sale espositive che raccontano, attraverso l’esposizione di oggetti sacri, la storia della Diocesi e del territorio.

Piazza Fortezza Orsini, 25 – 58017 Pitigliano (GR) – tel. +39 347 7289656
Orario Invernale : 10.00-13.00 e 15.00-17.00 Orario Estivo : 10.00-13.00 e 15.00-18.00
Chiusura : tutti i lunedì e dall’8 Gennaio al 15 Marzo
Ingresso € 4.50

Vie Cave

Imponenti vie di comunicazione interamente scavate a mano nella roccia tufacea, le Vie Cave sono una delle testimonianze più belle lasciate dagli etruschi nell’Area del Tufo. Le vie collegavano gli insediamenti e le necropoli tra Pitigliano, Sorano e Sovana ed erano un’efficace difesa in caso di attacco. Le principali Vie Cave di Pitigliano sono quelle del Gradone, che arriva fino al Museo Archeologico all’Aperto A.Manzi, le Vie Cave di San Giuseppe, le Vie Cave dei Fratenuti e le Vie Cave della Madonna delle Grazie.

recensioni dei visitatori su pitigliano in toscana