Terme in Toscana

Il termalismo in Toscana è un tema oggi più che mai vivo e sviluppato, dai grandi centri termali alle piccole terme libere, la regione è storicamente votata al benessere.

Le terme in Toscana hanno una storia antichissima, spesso legata a miti e leggende, tutto però riconduce sempre alle loro straordinarie proprietà benefiche, che le rendono uniche ed apprezzate internazionalmente.

La Toscana è uno dei bacini termali più importanti d’Europa, ricchissima di sorgenti naturali, già conosciute e sfruttate in epoche antichissime, gli stessi Etruschi e Romani ad esempio conoscevano le incredibili proprietà delle acque, in quel periodo erano famose le Terme di Chianciano, le Terme di Saturnia e le Terme di Roselle.

Oggi le terme ricoprono un ruolo fondamentale in ambito medico, basti pensare alle terapie per la cura della psoriasi, alle terapie inalatorie per disturbi respiratori, all’utilizzo di fanghi per il trattamento di problemi dermatologici ed anche in argomento di benessere, trascorrere una giornata di relax cullati dall’acqua termale è la miglior cura per lo stress!

Le Terme in Toscana rappresentano una fonte inesauribile di bellezza e magia, sorgono in ogni luogo, dal Monte Amiata al territorio Senese, passando per Firenze, per la provincia di Grosseto e toccando ogni provincia della regione, proponendosi con una straordinaria varietà di proprietà, composizioni e effetti benefici.

Ogni provincia ha le sue terme, dalle più celebri, Terme di Montecatini, Terme di Saturnia, Terme del Petriolo, Terme di Sorano, Chianciano Terme, Bagno Vignoni e Bagni San Filippo, alle piccole sorgenti pressoché sconosciute ai più ma particolarmente apprezzate dalla gente del luogo… scopriamo insieme quali sono le più belle Terme in Toscana, per un viaggio di benessere e relax!

Terme di Saturnia

Incastonate tra i meravigliosi panorami della Maremma Toscana, le Terme di Saturnia sono tra le più celebri al mondo, grazie soprattutto alla particolarità ed unicità delle loro acque termali. Le acque di Saturnia sono solfuree, ricchissime di proprietà benefiche e curative, sgorgano dalla sorgente naturale di Saturnia ad una temperatura di 37.5°C, con una portata di 500 l/s. L’acqua di Saturnia è classificata come Solfurea-Carbonico-Solfato-Bicarbonato-Alcalino-Terrosa, ed è indicata nel trattamento di varie patologie che affliggono gli apparati respiratorio, scheletrico, cardio-circolatorio, muscolare, digestiv, del ricambio, è inoltre particolarmente efficace nel trattamento di infiammazioni alle articolazioni, riduzione della pressione arteriosa e ha importanti effetti benefici sulla pelle, svolgendo una naturale funzione disinfettante, esfoliante e peeling. Le Terme di Saturnia Spa&Golf Resort® sono un parco termale con piscine, una piscina sorgiva, idromassaggio, percorsi in acqua, centro benessere, hotel, ristorante e campo da golf 18 buche, par72.

Terme di Sorano

Nella splendida cornice dell’Area del Tufo, a metà strada tra Sorano e Pitigliano, si trovano le Terme di Sorano, incantevole complesso termale circondato da un grande parco, nel più assoluto relax della natura maremmana. Le Terme di Sorano di caratterizzano per la loro acqua classificata come bicarbonato-magnesio-calcica, la temperatura è di 37.4°C, particolare per le sue proprietà benefiche nella cura di malattie dermatologiche, in special modo dermatiti e psoriasi. Una grande vasca di acqua termale con area al coperto, una piscina sportiva aperta in estate, una caratteristica vasca nel bosco la vasca dei frati, utilizzata sin dal XV secolo dai monaci che vivevano nella pieve, e alimentata da acqua sorgiva. Inoltre un elegante residence con appartamenti indipendenti ed un ristorante che propone cucina tradizionale maremmana.

Terme di San Casciano

Fonteverde Terme & Spa è probabilmente uno dei parchi termali più famosi al mondo, si trova in Toscana, nella città di San Casciano dei Bagni, tra splendidi panorami collinari e natura incontaminata. Il termalismo a San Casciano ha origini antichissime, già gli etruschi ed i romani infatti apprezzavano le proprietà benefiche e curative di queste acque. Le acque termali di San Casciano sono ricche di  zolfo, calcio, magnesio e fluoro ed hanno una temperatura di 42°C, sono particolarmente indicate nella cura di patologie degli apparati nervoso, respiratorio, muscolare e locomotore ed hanno importantissimi effetti benefici a livello dermatologico. Il complesso termale è elegante ed accogliente, con piscine termali con getti d’acqua, una piscina all’aperto, una piscina di acqua dolce,  un centro benessere un percorso bioaquam ed un’area fitness.

Terme di Bagno Vignoni

Nel cuore della Val d’Orcia, in Toscana, Bagno Vignoni è una delle più famose località termali d’Italia. Le acque di Bagno Vignoni hanno origini antichissime, già in epoca medievale e rinascimentale infatti i più importanti personaggi dell’epoca erano soliti frequentare questo luogo di benessere per godere dell e proprietà benefiche e curative delle acque che sgorgavano, e sgorgano tutt’oggi, nella grande vasca centrale del paese, nel cuore della suggestiva Piazza delle Sorgenti. Tra i personaggi più illustri che amavano bagnarsi nelle acque di Bagno Vignoni, Lorenzo il Magnifico e Santa Caterina da Siena, quest’ultima infatti amava particolarmente questo paese ed era solita raccogliersi in preghiera di fronte alla grande vasca termale. Le acque di Bagno Vignoni sono ipertermali, solfato, bicarbonato, alcalino, terrose  e consigliate per la cura di problemi dermatologici, respiratori e muscolari.

Terme di Bagni San Filippo

Bagni San Filippo è una delle più antiche stazioni termali della Val d’Orcia, in provincia di Siena, sul versante senese dell’Amiata. Le acque termali di Bagni San Filippo erano già note ed apprezzate dai romani e nel corso del 1500 venne costruito un vero e proprio complesso termale, per volere di Cosimo I Medici, ben presto divennero molto famose, frequentate anche dal Granduca Ferdinando II e da Lorenzo Il Magnifico. Le acque delle terme di Bagni San Filippo sono iper-termali, solfureo, solfato, calcico, magnesiache, consigliate nella cura di problemi respiratori, osteo-articolari e dermatologici. L’hotel delle Terme è ospitato all’interno di un palazzo del 1600.

Terme di Chianciano

Le Terme di Chianciano sono tra le più famose della Toscana e sono una delle destinazioni termali più apprezzate, per le proprietà benefiche delle acque e per la bellezza del parco termale. Il parco termale è composto dalle Terme Sensoriali, le Piscine Termali Theia, le Terme Sillene e i Parchi Acqua Santa e Fucoli, le acque termali provengono da cinque sorgenti termali, Acqua Fucoli, Acqua Santa, Acqua Sant’Elena, Acqua Santissima e Acqua Sillene.

Terme di Gambassi

Deliziose terme in provincia di Firenze, le Terme di Gambassi sorgono in prossimità del tracciato dell’antica Via Francigena e proprio da essa traggono il loro nome, appunto Terme della Via Francigena. Gambassi era una stazione termale già in epoca medievale, quando i pellegrini percorrevano la Via Francigena. Le acque termali sono salso-bramoiodiche, classificate come minerali-cloruro-bicarbonato-solfato-sodico-magnesiache,e sono consigliate nel trattamento di patologie dell’apparato gastro-intestinale e respiratorio. Il centro benessere delle Terme della Via Francigena propone vari trattamenti e massaggi, sono inoltre disponibili una piscina con idromassaggio, una sauna, una doccia svedese ed una cascata di ghiaccio.

Terme di Monsummano

Le Terme di Monsummano, Grotta Giusti, sono in assoluto tra le più famose al mondo, la grotta termale è la più grande d’Europa e per le sue caratteristiche è assolutamente unica al mondo. Le acque termali di Monsummano sono ricche di bicarbonato, zolfo, calcio e magnesio, alla temperatura di 35°C, sono indicate nel trattamento di malattie delle vie respiratorie, e osteo-articolari. La Grotta Giusti è stata scoperta nel 1849 durante i lavori sulla cava di calce di proprietà della famiglia Giusti, e già nel 1880 venne costruito il primo hotel che ospitò, tra i tanti personaggi dell’epoca, anche Giuseppe Garibaldi, Giuseppe Verdi ed il Principe di Napoli. La Grotta ha effetti benefici grazie ai vapori termali che agiscono sull’apparato respiratorio e su problemi articolari. Il parco termale ha una grande piscina con idromassaggi, cascate artificiali ed una piscina Bioaquam®.

Terme di Sassetta

Nel bellissimo scenario della Val di Cornia, le Terme di Sassetta sono un’oasi di benessere completamente immersa nella natura. Le acque termali di Sassetta erano già conosciute dai romani e dagli etruschi, e già nel XIII secolo esisteva una stazione termale, con il nome di Bagno del Re. Le acque termali di Sassetta sono ricche di calcio, solfati e minerali ed hanno una temperatura di 51°C alla sorgente, sono consigliate per la cura di malattie della pelle, problemi respiratori e disturbi dell’apparato osteoarticolare. Il parco termale di Sassetta si componedi tre piscine, una camera sudatoria, sauna aromaterapica, percorso Kneipp, area relax e docce emozionali. A completare il parco termale, alcuni casali ed un ristorante.