Terme nel Lazio

Le terme e le proprietà delle acque sono elementi importantissimi nella storia del territorio laziale, legata agli Etruschi ed all’Impero Romano, già in epoca antica infatti le proprietà delle acque termali erano conosciute ed apprezzate ed è proprio in questo periodo che vennero costruiti i primi bagni pubblici, luoghi di ritrovo, di aggregazione e spesso di politica.

Delle antiche terme romane oggi restano importantissime testimonianze, alcune delle quali ancora in funzione.

Sono numerosissime le fonti termali sparse per tutta la regione, diverse per composizione ma tutte ricche di proprietà benefiche e curative, molti degli stabilimenti termali offrono terapie e trattamenti in convenzione con il Sistema Sanitario Nazionale.

Terme Libere e Complessi Termali privati rappresentano una straordinaria ricchezza, luoghi interamente votati al benessere, che siano incastonati nella natura più incontaminata come le Terme di Vulci, o nel cuore di una città come le Terme dei Papi di Viterbo, ma sempre con l’unico obiettivo di regalare momenti di autentico benessere e relax, cullati da acque calde ricche di vapori e panorami mozzafiato.

Tra le terme più importanti ci sono sicuramente quelle della Tuscia, territorio a confine con la Toscana, dove si trovano le Terme di Vulci, le Terme dei Papi e le Terme Salus.

MAPPA DELLE TERME NEL LAZIO