Terme dei Papi Viterbo

ll termalismo nel Lazio ed in tutte le regioni dominate dall’Impero Romano, ha origini antichissime, furono infatti gli Etruschi per  primi e poi i Romani a scoprire le straordinarie proprietà benefiche e curative delle acque termali ed a creare i primi bagni pubblici, luoghi di incontro e fulcro della vita sociale e politica.

Le Terme dei Papi sono le più antiche della città di Viterbo, devono il loro nome alla figura di Papa Niccolò V, il Pontefice infatti amava a tal punto queste terme e le loro proprietà curative che nel 1450 commissionò la costruzione di un palazzo, per potervi soggiornare in qualsiasi momento volesse, questo edificio prese il nome di “Bagno del Papa”.

Le acque delle Terme dei Papi di Viterbo sono di origine vulcanica, e possono essere divise in due tipologie :

  • ipertermali ad una temperatura compresa tra 40°C e 65°C, sono acque sulfuree,solfato,bicarbonato, alcalino terrose
  • ipotermali ad una temperatura compresa tra 20°C e 30°C, sono acque bicarbonato, solfato, alcalino, terrose, carbonico, ferruginose

Sono incredibilmente ricche di proprietà benefiche e risultano efficaci nel trattamento di problemi dermatologici, otorinolaringoiatrici, reumatologi, ginecologici, gastroenterologici e circolatori.

Le Terme dei Papi offrono una piscina monumentale di acqua sorgiva, di oltre 2000mq, alimentata dalle fonti della sorgente Bullicame, la piscina ha un’altezza massima di 3 metri ed una temperatura di 34°C, ed una Grotta per un bagno turco naturale, qui scorgano infatti cascatelle di acqua sorgiva a 58°C.

Inoltre una SPA dedicata a trattamenti estetici, trattamenti benessere e medicina estetica, un elegante e raffinato hotel “Niccolò V”, ed un ristorante a bordo piscina.

Per maggiori informazioni : www.termedeipapi.it

ORARI DI APERTURA TERME DEI PAPI VITERBO :

Tutti i giorni (compresi festivie prefestivi) : dalle 09.00 alle 19.00

ORARI DI APERTURA PISCINA MONUMENTALE TERME DEI PAPI VITERBO :

Tutti i giorni (compresi festivi e prefestivi) : dalle 09.00 alle 19.00 – orario invernale –
Tutti i giorni (compresi festivi e prefestivi) : dalle 09.00 alle 20.00 – orario estivo maggio/settembre –
Sabato (durante tutto l’anno) apertura straordinaria dalle 21.00 alle 1.00
Giorno di chiusura : tutti i martedì non festivi

LISTINO PREZZI PISCINA MONUMENTALE TERME DEI PAPI VITERBO :

Giornaliero Adulti  : giorni feriali € 12 | giorni festivi € 18 | notturno € 20
Giornaliero Bambini 2-12 anni non compiuti : € 8

Hotel Terme dei Papi

L’Hotel delle Terme dei Papi, Hotel Niccolò V, in onore del Pontefice che vi fece edificare un palazzo, che prese appunto il nome di Bagno del papa. Venti camere e tre suites, tutte eleganti e raffinate con sky tv e wi-fi. Un ristorante nella terrazza a bordo piscina, per un pranzo o una cena con vista, piatti raffinati e possibilità di un programma alimentare light per gli ospiti seguito dall’equipe medica dietologica delle terme. L’hotel è intimo ed è ideale per una vacanza di puro benessere nelle terme più antiche e famose della città di Viterbo, unendo al relax di una vacanza alle terme, anche la magia di un ambiente raffinato e confortevole.

COMPARAZIONE TERME DEI PAPI - SATURNIA

TERME DI VITERBO

TERME DI SATURNIA SPA & GOLF RESORT®

TERME LIBERE Bullicame Cascate del Mulino
STABILIMENTO TERMALE Terme dei Papi Terme di Saturnia Spa & Golf Resort®
PROPRIETA’ DELLE ACQUE
  • DERMATOLOGIA: psoriasi, dermatosi, eczemi, micosi, acne
  • REUMATOLOGIA: osteoartrosi, nevralgie, reumatismi, nevriti, fibrosi, fibromialgie
  • GASTROENTEROLOGIA: stipsi, insufficienza epatica, ipercolesterolemia, gastrite
  • OTORINOLARINGOIATRIA: asma, rinite, tracheite, bronchite, faringite, laringite, enfisema polmonare
  • GINECOLOGIA: vaginite, anessite, cervicite
  • VASCULOPATIA : flebopatia e arteropatria
Effetti benefici sulla pelle e sull’apparato respiratorio, vasodilatatore sull’apparato cardio-circolatorio, azione protettiva, antiossidante, antiaging e depurativa.
COMPOSIZIONE DELLE ACQUE
  • ipertermali acque sulfuree,solfato,bicarbonato, alcalino terrose
  • ipotermali acque bicarbonato, solfato, alcalino, terrose, carbonico, ferruginose
zolfo, anidride carbonica, solfato, bicarbonato, alcalina e terrosa
TEMPERATURA DELLE ACQUE 20°C – 65°C 37,5°C
PREZZI (INDICATIVI) € 18,00 € 25,00
ORARI (INDICATIVI) Orario Invernale : 09.00 – 19.00
Orario Estivo : 09.00 – 20.00
Orario Invernale : 09.30 – 17.00
Orario Estivo : 09.30 – 19.00
CURE TERMALI CONVENZIONATE
  • Bagni terapeutici
  • Fanghi con Bagno
  • Fanghi con Doccia
  • Cure Inalatorie
  • Irrigazioni
  • Ciclo di cure per sordità rinogena
  • Ciclo di cure per vasculopatie periferiche
  • Fangoterapia + Bagno termale
  • Balneoterapia in vasca
  • Cure Inalatorie

A Viterbo, le Terme dei Papi, sono un centro termale antico e le acque sono ricchissime di proprietà ed effetti benefici, già conosciuti ed apprezzati in epoca etrusca e romana. L’antico palazzo delle terme ospita oggi una piscina monumentale di 2000mq con acqua delle sorgenti del Bullicame, una grotta con effetto bagno turco naturale, un elegante hotel, un ristorante a bordo piscina ed una SPA dove vengono proposti trattamenti trattamenti estetici, trattamenti benessere e medicina estetica. Le acque delle Terme dei Papi di Viterbo sono due tipologie, ipertermali acque sulfuree,solfato,bicarbonato, alcalino terrose ad una temperatura compresa tra 40°C e 65°C e ipotermali ad una temperatura compresa tra 20°C e 30°C, sono acque bicarbonato, solfato, alcalino, terrose, carbonico, ferruginose ad una temperatura compresa tra 20°C e 30°C, sono particolarmente indicate nel trattamento in dermatologia, ginecologia, otorinolaringoiatria, reumatologia e gastroenterologia. Le Terme di Saturnia, in Toscana, hanno acque ricche di zolfo, anidride carbonica, solfato, bicarbonato, alcaline e terrose, sono particolarmente adatte alla cura di disturbi dermatologici, respiratori e circolatori, il complesso termale è molto elegante, piscine di acqua sorgiva, idromassaggio, un moderno centro benessere, ristorante e campo da golfo 18 buche PAR 72. Le Cascate del Mulino, terme libere ad ingresso gratuito, hanno acque a 37,5°C, ideali per un bagno in qualsiasi stagione dell’anno.

Trattamenti Estetici

Nel centro benessere delle Terme dei Papi le proprietà delle acque vengono sfruttate in massaggi e trattamenti benessere, inoltre tanti trattamenti estetici a disposizione degli ospiti.

TRATTAMENTI ESTETICI CORPO : trattamenti a base di fanghi termali, rassodanti, idratanti, viso, corpo, gommage, anti-cellulite, dermodrenanti, bendaggi.

TRATTAMENTI ESTETICI BEAUTY : manicure, depilazione, pressoterapia

TRATTAMENTI ESTETICI VISO : trattamenti a base di fanghi termali, doccia filiforme, massaggi decongestionanti, maschere, pulizia viso, biolift, trattamenti, radiofrequenza

TRATTAMENTI BENESSERE : trattamenti rilassanti, massaggi, resonanz massage TdP,massaggio kerala, candle massage, massaggio thailandese, ayurvedico, olistico, shiatsu e cinese

TRATTAMENTI DI COPPIA : trattamenti corpo, massaggio ayurvedico, candle, watsu e relax

DERMATOLOGIA E MEDICINA ESTETICA : visite specialistiche, visite di controllo, diatermocoagulazione, peeling, epiluminescenza, tricoscopia, programmi anticellulite, linfodren e slim, acido jaluronico.

Servizio Navetta

Un servizio giornaliero con partenza da Viale George Washington, a Roma, per le Terme dei Papi di Viterbo.
La partenza è alle ore 09.00 ed il rientro dalle Terme dei Papi per le ore 16.00.
Il percorso è il seguente : Viale George Washington, Piazzale Flaminio, Piazza Mancini, Corso di Francia, Le Rughe, Monterosi, Sutri, Capranica, Vetralla, Viterbo terme dei Papi.
Il costo del biglietto, A/R è du € 8,00

Altre Terme a Viterbo

L’alto Lazio ha un ricco bacino termale, per questo solo nella zona di Viterbo si trovano molti parchi termali e tantissime piscine naturali, nelle quali concedersi un bagno rigenerante totalmente a costo zero! A Viterbo si trovano infatti le bellissime Terme Salus, alimentate dalla sorgente naturale “San Valentino”, il parco termale è composto da ben 3 piscine, Menerva, Nethuns e San Valentino, il parco termale offre la possibilità di sperimentare il “Percorso Termale Etrusco”. Tra le terme libere di Viterbo invece, meritano una menzione sicuramente le Terme del Bullicame, citate anche da Dante nella Divina Commedia, le Piscine Carletti e le Terme del Bagnaccio, lungo la Via Francigena.

La città di Viterbo

Viterbo è una delle più belle città del Lazio e dell’Italia centrale, ha origini molto antiche ed ha il più grande centro storico medievale di tutta Europa, interamente circondato da imponenti mura di cinta, ancora oggi in ottimo stato di conservazione. Viterbo è nota come la “Città dei Papi”, nel corso del 1200 fu scelta come sede pontificia. Viterbo è inoltre famosa per la Macchina di Santa Rosa, tradizionale processione che si svolge la sera del 3 Settembre, in occasione di Santa Rosa, durante la quale una grandissima statua (30 metri di altezza e oltre 52 quintali di peso) viene portata a spalla dai facchini per le vie del centro storico, questa manifestazione è divenuta, a partire dal 2013, Patrimonio Immateriale dell’Umanità UNESCO. La storia di Viterbo inizia in epoca antica, esistono infatti tracce dell’esistenza di insediamenti già nel  Neolitico, esisteva un insediamento anche in epoca Etrusca, trasformato in un insediamento militare “Castrum Herculis” in epoca Romana. A partire dal XIII secolo, nel 1257 per la precisione, Papa Alessandro IV trasferì la Curia Papale a Viterbo, facendo della città la nuova sede papale per circa 24 anni.

Cosa vedere a Viterbo : 

  • Duomo di San Lorenzo, costruito nel XII secolo in stile romanico in prossimità di una piccola chiesetta risalente all’VIII secolo e dedicata a San Lorenzo (probabilmente anch’essa costruita sui ruderi di un preesistente edificio sacro, un tempio pagano dedicato al dio Ercole).
  • Chiesa di Santa Maria Nuova, uno degli edifici più antichi di Viterbo, la sua costruzione risale al 1080, venne costruita sui resti di un antico tempio dedicato al dio Giove.
  • Palazzo dei Papi, probabilmente l’edificio più importante e rappresentativo di Viterbo, venne costruito tra il 1255 e il 1266 sul Colle San Lorenzo in posizione strategica per la protezione del pontefice che vi risiedeva, nella Sala del Conclave del palazzo fu eletto Papa Gregorio X.
  • I musei, particolarmente interessanti i musei di Viterbo, il Museo Nazionale Etrusco Rocca Albornoz, il Museo Civico, il Museo del Colle del Duomo ed il Museo della Macchina di Santa Rosa.