Parco Termale del Tufaro

Contursi è una bellissima stazione termale della Regione Campania in provincia di Salerno, posta su un piccolo rilievo che domina la valle del fiume Sele, a pochi chilometri dal confine con la Basilicata.

Contursi si trova pressappoco a metà strada fra il capoluogo Salerno e Potenza, altri centri di rilievo nei dintorni sono Battipaglia e Eboli, che distano poco più di un a decina di chilometri.

Contursi terme ospita sul suo territorio ben 4 stabilimenti termali: Carppetta, Vulpacchio, Forlenza e Il Parco Termale del Tufaro.

Il parco Termale del Tufaro è uno dei più famosi e grandi stabilimenti di questa bellissima terra . La sua fama è dovuta oltre che alla sua bellezza  anche e soprattutto per le sue incredibili acque benefiche ma anche per l’ampio e variegato numero di trattamenti benessere offerti ai suoi clienti.

prenota ora

Stabilimento Parco Termale del Tufaro

Lo stabilimento termale Tufaro è situato nell’alta valle del fiume Sele, all’interno di un parco di circa 10.000 metri quadrati. Questo centro termale utilizza l’acqua ipotermale, bicarbonato calcica, magnesiaca, sulfurea della sorgente il Tufaro.
Le acque dello stabilimento sono note per le proprietà digestive e sono utilizzate principalmente per trattamenti terapeutici e di bellezza come la balneoterapia, fango-balneoterapia e le cure inalatorie.
Lo stabilimento dispone di ben 5 piscine termali e di un hotel 4 stelle ed è un buon punto di partenza per scoprire le bellezze della Campania, infatti in meno di un’ora di macchina è possibile raggiungere i famosi templi di Paestum e con venti minuti in più è possibile visitare anche la bellissima Costiera Amalfitana.

Trattamenti
Il centro offre una vasta gamma di trattamenti sia per la terapia di varie patologie che per il centro benessere e la bellezza, i trattamenti curativi sono i seguenti:

  • Balneofangoterapia
  • Fangoterapia
  • Aerosol
  • Inalazioni
  • Nebulizzazione
  • Humage
  • Insufflazione naso-faringea
  • Politzer
  • I trattamenti dedicati al benessere e alla bellezza sono i seguenti:
  • Percorso vascolare
  • Percorso Kneipp
  • Bagno Turco
  • Sauna
  • Doccia finlandese

Servizi

Lo stabilimento Parco Termale di Tufaro offre ai suoi clienti anche i seguenti servizi aggiuntivi:

  • Palestra
  • Ristorante Self Service
  • Bar
  • Spogliatoi
  • Area picnic
  • Bazar
  • Area gioco bambini
  • 5 piscine termali
  • Sale massaggi relax
  • Sale multisensoriali (aroma, cromo e musicoterapia)
  • 2 sale convegni

Le acque:

L’acqua termale di Contursi di cui usufruisce anche il centro termale di Vulpacchio presenta la notevole caratteristica di essere quella con più alta concentrazione di anidride carbonica d’Europa, qualità che la rende particolarmente efficace per la cura di determinate patologie vascolari.
Presso Contursi sgorgano una quindicina di sorgenti termali, che fuoriescono quasi tutte sul fondo della valle in prossimità del fiume Sele, e si dividono in termali e fredde, in base alla temperatura alla sorgente, di cui la più calda esce dalla terra alla temperatura costante di 48°.

Classificazione delle Acque:
Tutte le acque delle sorgenti termali e parte di quelle fredde sono classificate come salso-bromo-iodiche-sulfuree, mentre la restante parte sono classificate invece solfureo-bicarbonato-alcaline con la presenza anche di una fonte di acqua oligominerale.

Le fonti:
Le principali acque che sgorgano in località Contursi sono:

  • Acqua Cappetta, sgorga a 32° ed è solfureo-salso-bicarbonato-alcalino-terrosa
  • Acqua Mirabilis, sgorga a 25° ed è solfurea
  • Acqua Vulpacchio, classificata come medio-minerale
  • Acqua Sant’Antonio, solfurea-bicarbonato-alcalino-terrosa e salso-bromo-iodica, che sgorga a temperatura fra 40° e 48°

Gli effetti benefici delle Acque:
A livello di indicazioni terapeutiche, si evidenzia come le acque di Contursi siano particolarmente efficaci nella cura delle vasculopatie croniche, ma siano altresì indicate per la cura di artrosi, artriti, reumatismi, gotta, malattie della pelle e dell’apparato respiratorio.
Le acque fredde di Contursi sono invece adatte alla cura delle malattie dell’apparato digerente, e delle vie urinarie. Possiedono inoltre funzione regolarizzatrice delle funzioni epatiche e della pressione sanguigna.

Come arrivare alle Parco Termale del Tufaro

La zona di Contursi in cui è situato il Parco Termale del Tufaro risulta piuttosto scarsa di collegamenti pubblici, se si escludono i bus che la collegano con il capoluogo di provincia Salerno.
L’auto rappresenta quasi una scelta obbligata: sia da nord che da sud, tuttavia, è semplice arrivare alle terme di Contursi, in quanto basta percorrere l’Autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria fino all’altezza della località termale che, grazie alla sua notorietà, possiede ben due uscite autostradali.
In alternativa, ci si può servire del vicinissimo Aeroporto di Salerno-Costa di Amalfi, a meno di una trentina di chilometri da Contursi, che si raggiunge poi in taxi o anche prendendo un auto a noleggio presso lo stesso scalo aeroportuale.

Info e Suggerimenti

Le Terme di Contursi sono note sin da epoca romana: l’efficacia delle acque che sgorgano in questo sito termale è già descritto da Plinio il Vecchio nel primo secolo a.C.; alle terme di Contursi accennano anche molti altri illustri scrittori dell’antichità latina, come Virgilio, Silio Italico e Strabone.
I primi studi scientifici moderni furono effettuati nella seconda metà del ‘700 e rappresentarono i prodromi del turismo termale in questa località che sarebbe decollato agli inizi del Novecento.

Block "terme-in-campania-2" not found