Stabilimenti e Terme Libere in Emilia Romagna

L’Emilia Romagna è fra le regioni d’Italia una di quelle con presenti sul suo territorio il più alto numero di stabilimenti per le cure termali.

Questa fantastica regione a cavallo tra il nord e il centro Italia ha una proposta termale veramente importante e variegata merito anche del valore degli itinerari tematici che è possibile abbinare alla visita termale, che vanno da quello enogastronomico a quello paesaggistico, da quello culturale e turistico legato alle varie destinazioni sia marittime che montane.

La regione Emilia Romagna è forse l’unica o comunque una delle poche realtà italiane che meglio di ogni altra è stata capace di sfruttare le proprie caratteristiche territoriali per offrire ai propri visitatori, soluzioni complete basate proprio su una stretta sinergia fra territorio, trattamenti terapeutici specifici e relax.

Sul territorio dell’Emilia Romagna sono presenti ben 19 località termali, per un offerta benessere e terapeutica fra le più variegate dell’Italia.

Le più conosciute di questa regione sono le terme di Salsomaggiore e Cervia, conosciute prevalentemente per la lunga tradizione di trattamenti e per la riconosciuta efficacia delle loro acque.

Il territorio emiliano-romagnolo si divide grossomodo in 3 grandi gruppi che prendono specificatamente origine dalle caratteristiche naturali e culturali della regione in generale si dividono in: terme in montagna, Terme e città d’Arte e Terme di mare.

All’interno di queste macro aree non possiamo non citare gli stabilimenti di Fratta e Bertinoro Terme o le popolari terme di Castrocaro che sono collocati in prossimità delle suggestivo Appennino Emiliano e Romagnolo.
Trovano spazio nella cornice paesaggistica montana della regione anche gli stabilimenti termali di Porretta Terme e i tre stabilimenti dei bagni di Romagna.

Cervia Terme, Rimini Terme, Riccione Terme, Comacchio e Punta Marina, invece, sono le terme che si affacciano lungo le coste dell’Emilia Romagna. Le quali hanno saputo combinare un offerta turistica singolare che comprende entrambe le attività in un contesto di pura condivisione.

La vicinanza a importanti città d’arte è, invece, il punto di forza del Mare Termale Bolognese che comprende gli stabilimenti di Terme Felsinee con la sua sofisticata struttura Spa e Benessere, la quale si avvale della vicinanza al meraviglioso capoluogo di regione. Altra struttura inserita in questa area è quella delle Terme di Castel di Pietro.

Per chi volesse visitare invece le citta di Modena e Parma può anche godere della superba offerta termale delle strutture delle Terme di Salvarola (collocata nei pressi di Modena) e quella di Tabiano e Monticelli Terme (entrambe le mete sono situate in provincia di Parma).