Punta Marina Terme

Il complesso termale di Punta Marina è molto particolare e suggestivo in quanto è direttamente situato lungo la spiaggia di questa nota località balneare che affacciata sul mar Adriatico. Punta Marina Terme fa parte dei Lidi ravennati: è il secondo verso sud, dopo Marina di Ravenna, mentre i successivi sono Lido Adriano, Lido di Dante e Lido di Classe.
Caratterizzata da una lunga spiaggia sabbiosa e dalla distesa di pinete alle sue spalle, rappresenta il più vicino sbocco sul mare del capoluogo, Ravenna, che dista meno di dieci chilometri e si trova incastonata fra la distesa palustre delle Valli di Comacchio, a nord, e l’estrema propaggine meridionale del Parco del Delta del Po.

Le terme di Punta Marina sono molto recenti: la località è nata nel 1963 come centro talassoterapico, poi successivamente è diventata la rinomata stazione termale solo nel 1991, grazie alla perforazione di un pozzo che raggiunge una falda di acqua termale. Nel 1995 e nel 2014 sono stati quindi scavati due ulteriori pozzi di collegamento alla falda termale, che fanno delle terme di Punta Marina uno complesso in grado di soddisfare le richieste dei molti visitatori.

prenota ora

Stabilimento 

Lo stabilimento di Punta Marina Terme è uno stupendo complesso termale al cui interno è presente una Spa, un resort e le classiche terme composte da piscine termali.

Il principale trattamento per cui Punta Marina è famosa è certamente il bagno termale, nella sua peculiare varietà della talassoterapia, che sfrutta l’affaccio diretto sul mare adriatico e le specifiche caratteristiche delle sue acque oltre che dell’aria ad elevato contenuto di iodio e della sabbia per i tradizionali bagni di sabbia.
E’ inoltre un centro di eccellenza per le cure inalatorie, con particolare riguardo per le insufflazioni endo-timpaniche che liberano dall’accumolo di catarro la tuba timpanica, per la ventilazione polmonare e per i cicli di terapia relativi alla risoluzione di

Le acque:

Le terme di Punta Marina sono alimentate da due sorgenti di acqua termale:

  • la prima è quella classificata come salso-bromo-iodica-calcica-magnesiaca, è fredda, ipertonica e rinomata per le sue proprietà anti-infiammatorie, decongestionanti e stimolanti sulle mucose e sulla pelle. Esplica inoltre un’azione antisettica, stimolante sulle terminazioni nervose e di attivazione delle difese organiche, nonché di regolarizzazione della funzionalità ovarica e tiroidea.
  • Dalla seconda sorgente, invece, viene erogata acqua Sulfurea, ricca di idrogeno solforato ed ottima per la cura della sordità rinogena, grazie alla sua funzione decongestionante delle mucose.

Come arrivare a Punta Marina Terme

Sia che viaggiate in auto, che in treno o in autobus, prendete come punto di riferimento Ravenna. Tutti i collegamenti per Punta Marina Terme provengono dal capoluogo, da cui poi si può raggiungere la località termale sul litorale adriatico in taxi o con una delle tante linee di bus che servono le varie località della Riviera, offrendo corse molte frequenti.

Info e Suggerimenti

Il più ovvio degli abbinamenti con le terme di Punta Marina è naturalmente la classica vacanza di sole, mare e spiaggia, sfruttando le tantissime stazioni balneari che si allungano verso sud sulla famosa Riviera Romagnola, a partire dai “Lidi” del lungomare ravennate, per arrivare alle località della movida estiva come Rimini, Riccione e Cervia, o come la lussuosa Milano Marittima, nota anche come meta prediletta di vip e starlette.
Nel vicinissimo capoluogo di Ravenna, vi consigliamo di visitare almeno i più famosi fra i monumenti paleocristiani del periodo bizantino: fra questi, il Mausole di Galla Plaicidia, la Basilica di San Vitale e quella di Sant’Apollinare in Classe. Da non perdere anche la Tomba di Dante Alighieri, immortale autore della Divina Commedia.
Se avete voglia di assaggiare qualcosa di inusuale ma  tipico di questi luoghi, potete avventurarvi alla volta di Comacchio, il cui bacino palustre dona agli abitanti locali una grande quantità di anguilla, che si possono mangiare fritte, in umido o anche lesse. Nella tratto adriatico della vicina Goro, inoltre, vengono allevate delle buonissime cozze, le più pregiate in Italia dopo quelle del Golfo della Spezia.

Stabilimenti e Terme Libere in Emilia Romagna