Terme di Brisighella

Il paese di Brisighella è una stupenda frazione termale in provincia di Ravenna, e dista una decina di chilometri da Faenza, che rappresenta il centro dei dintorni di maggiori dimensioni. L’abitato sorge fra il letto del fiume Lamone, che scorre a sud, e il Parco Regionale che lo delimita a nord.

Il paese di Brisighella fa parte dei Borghi più belli d’Italia e si fregia della Bandiera arancione conferita dal Touring Club Italiano. Il legame tra questo piccolo paese a ridosso dell’Appennino tosco-emiliano e le terme ha origini lontane.

Una degli elementi più caratteristici delle Terme di Brisighella è la presenza di acqua con elevato tenore salino, la quale è nota sin dai primi dell’Ottocento, quando il popolo poteva attingerne liberamente estraendone il minerale come surrogato del sale cucina. I primi esami scientifici delle polle solforose, tuttavia, risalgono soltanto al 1862, periodo attorno a cui viene costruita anche una prima struttura termale.
Esattamente un secolo dopo, nel 1962, le Terme di Brisighella, dopo un lungo periodo di decadenza, sono successivamente risorte a vita nuova con la costruzione del nuovo stabilimento termale, in prossimità di quello vecchi, che dista soli 300 metri dal centro storico del paese.

prenota ora

Stabilimento 

La proposta di benessere e salute dello stabilimento delle terme di Brisighella si snoda lungo quattro linee di azione:

  • Acquaterapia: comprende i tradizionali percorsi curativi e benessere legati all’utilizzo delle acque termali;
  • Ariaterapia: indica i trattamenti legati alla “respirazione”, ovvero che agiscono attraverso l’inalazione delle acque benefiche sotto forma di nebulizzazioni, humage, aerosol;
  • Terraterapia: fa riferimento al potere curativo dei fanghi naturali delle acque Brisighella, la cui “pasta plastica”, ottenuta tramite un impasto di argilla del territorio e di acqua termale cura in sinergia con il potere terapeutico del calore da esso sprigionato;
  • Naturaterapia: rappresenta il beneficio psico-fisiologico che deriva dalla natura intatta e affascinante dei dintorni di Brisighella Terme, con le foreste ed i borghi immerse nel contesto dell’Appennino Tosco-Romagnolo.

I trattamenti

Le linee di trattamenti proposte presso lo stabilimento termale di Brisighella sono:
Trattamenti Salute:

  • DIAGNOTICA (cure perpetuate sotto controllo medico, necessaria dunque la visita di ammissione medica)
  • CURE INALATORIE – PNEUMOLOGICHE (Inalazione/aerosol/polverizzazione/humages/Doccia nasale/doccia nasale micronizzata/ventilazione polmonare/cura idropinica)
  • CURE PER LA SORDITÁ RINOGENA(Visita specialistica otorinolaringoiatrica/Insufflazione tubarica/Politzer crenoterapico solfureo/esame audiometrico/esame impedenzometrico /lavaggio auricolare
  • FANGOBALNEOTERAPIA SALSOIODICA O SULFUREA (Bagno terapeutico/Fango con bagno/terapeutico
    Bagno terapeutico idroma/saggio o ozonizzato/Fango con bagno idromassaggio o ozonizzato

Trattamenti benessere:

  • MASSOTERAPIA (massaggio manuale/massaggio drenante)
  • TRATTAMENTI DERMATOLOGICI-ESTETICI (effettuati con il fango)
  • TRATTAMENTI TERMALI ANTI-AGE VISO
  • TRATTAMENTO TERMALE DERMORASSODANTE-LIFTING VISO
  • TRATTAMENTO TERMALE DERMOIDRATANTE VISO
  • TRATTAMENTO TERMALE DERMOCALMANTE VISO
  • TRATTAMENTO TERMALE VISO UOMO

Servizi

I principali servizi aggiuntivi proposti dallo stabilimento termale di Brisighella sono:

  • Cure mutuabili in convenzione con il SSN
  • Agevolazioni per la visita al vicino Parco Regionale della “Vena del Gesso Romagnola”.

Le acque:

Presso le Terme di Brisighella si utilizzano due differenti tipologie: le acque sulfuree della sorgente di Colombarino, e le acque salso-iodiche della sorgente Igea Val d’Amone.
Le due benefiche tipologie di acque termali sono particolarmente efficaci, a livello di indicazioni terapeutiche, per la cura di malattie croniche relative all’orecchio, al naso, la faringe e la laringe, ma anche per disturbi dell’apparato osteo-articolare, cutaneo e del ricambio.

Come arrivare a Bagno di Romagna

Brisighella Terme, è una località termale ben collegata a livello di trasporti, infatti, è possibile raggiungerla sia tramite mezzi privati, sia con quelli pubblici.

In auto Brisighella si raggiunge utilizzando alternativamente l’Autostrada A14 o la via Emilia, sia che proviene da nord che da sud basta uscire all’altezza di Faenza deviando verso sud lungo la strada provinciale.
La medesima provinciale mette in comunicazione questa parte della Romagna con il Mugello, porta d’accesso alle Terme di Brisighella da Firenze, anche se dal versante toscano il percorso richiede molto più tempo.
Brisighella si può raggiungere anche in treno, dato che il paese è dotato di una stazione ferroviaria sulla linea Firenze, Faenza.

Info e Suggerimenti

Brisighella si trova alle pendici dell’Appennino Romagnolo, in posizione favorevole per fare delle bellissime escursioni nei paesini di montagna dei dintorni come Modigliana, Tredozio e Dovadola. Si tratta di un ambiente caratterizzato da un’atmosfera particolarmente tranquilla e rilassante, adatta per chi ama la pace, il trekking e le attività tipiche del luogo come la raccolta dei funghi.
A poca distanza si trova anche il Parco Regionale della Vena del Gesso Romagnolo.
Un altra attività interessante da fare, è la visita del borgo stesso di Brisighella, caratterizzato dalla presenza di tre pinnacoli rocciosi, dominati dalla rocca di Manfredi. Notevoli anche il santuario del Monticino e la Torre dell’Orologio.
Brisighella è anche il punto di partenza ideale per un tour termale che comprende tutte le principali località di cura e benessere di questo tratto dell’Appennino: da qui si può raggiungere, nel raggio di una trentina di kilometri, le terme di Castrocaro, Bertinoro e Riolo Terme.
Molti i prodotti tipici del ricchissimo panorama enogastronomico del territorio: qui si produce per esempio il pregiatissimo Olio Extravergine d’Oliva “Brisighella”, che ha ottenuto il riconoscimento della Dop europea e le ottime carni della razza suina autoctona Mora Romagnola e della razza bovina Romagnola. Molto rinomati sono anche i salumi e gli insaccati tradizionali di Brisighella fra cui ciccioli, salsiccia matta, agnellone e castrato di Romagna.
Da non dimenticare anche le produzioni vitivinicole, come il Sangiovese Doc e l’Albana di Romagna Doc.,dal quale si produce anche un delizioso passito, e i prodotti ortofrutticoli tipici, come il carciofo moretto, la pera volpina, le pesche nettarine e le albicocche IGP.

Stabilimenti e Terme Libere in Emilia Romagna