Terme di Genova

Le terme di Genova si trovano presso la località di Acquasanta, la quale è collocata nell’estrema propaggine occidentale dell’abitato genovese, ad un paio di chilometri dalla costa, in particolare dalla località di Voltri, presso la quale si trova lo svincolo autostradale.

Acquasanta è un suggestivo e antico borgo incastonato tra la costa del ponente genovese e le alte cime dell’appennino ligure, la sua storia è indissolubilmente legata all’esistenza delle salubri acque che qui sgorgano, le cui virtù terapeutiche sono conosciute fin dai tempi remoti.
Considerate miracolose, queste acque hanno dato il nome sia alla località che alla Madonna, Nostra Signora dell’Acquasanta, venerata nello splendido Santuario mariano che sorge di fianco allo stabilimento termale.

Acquasanta, come suggerisce anche il nome dalla cadenza fortemente biblica, è un’importante meta di percorsi di fede e di scenografici pellegrinaggi, che si ripetono ogni estate con le processioni delle Confraternite, il Santuario di Acquasanta, costruito sulle rovine di un tempio precristiano dedicato alla Ninfa Eja, vanta origini antichissime, antecedenti la prima testimonianza documentaria che ne attesta l’esistenza all’8 maggio 1465.

prenota ora

Stabilimento Salice Terme

Lo stabilimento Terme di Genova a Acquasanta è una moderna struttura che comprende terme e Hotel, all’interno del quale vengono svolti ottimi trattamenti e cure termali, sfruttando proprio le singolari caratteristiche dell’acqua termale che sgorga dalla fonte di Acquasanta.
Nello stabilimento termale di Acuqusanta sono presenti i seguenti servizi:
Spa di Terme di Genova
Beauty Farm
Terme Night e AperiTime
Terme&Sport
Location e area eventi

Trattamenti
Il trattamento più efficace che si effettua con l’acqua delle Terme di Genova è  la balneoterapia, che viene effettuata da secoli per la cura delle malattie della pelle ed ha reso famoso questo sito termale non solo in Liguria ma anche in tutta Italia.
Attualmente l’elevata concentrazione di zolfo ed il notevole pH delle acque di Acquasanta vengono sfruttate all’interno del centro termale anche per motivi cosmetici, con trattamenti esfolianti per corpo e viso, e immersioni dirette alla cura di inestetismi della pelle come acne e cellulite.
L’altra grande specializzazione delle Terme di Genova è costituita dai trattamenti inalatori, che comprendono aerosol, humage, nebulizzazioni e inalazioni caldo-umide.

Le acque:

Le Terme di Genova sono alimentate dalla sorgente di Nostra Signora dell’Acquasanta, è classificata come acqua oligominerale in virtù della sua  ricchezza di solfati e particolari elementi chimici e per un pH molto elevato, che è pari a 11,49. L’acqua delle Terme di Genova è particolarmente efficace per la cura delle patologie della pelle e dell’apparato respiratorio, grazie al notevole effetto di accelerazione del ricambio cellulare.

Come arrivare a Genova Terme

Le Terme di Genova si trovano a pochissima distanza dallo svincolo autostradale di Genova Voltri, presso la quale si intersecano l’Autostrada litoranea A10 e la A26 che sale verso l’entroterra in direzione Svizzera. Per questo motivo il mezzo più consigliato da utilizzare è la macchina.
Che si provenga dalla Svizzera e dal Piemonte, dalla Francia e dal Ponente Ligure oppure dal Levante ligure e dalla Toscana, basta uscire, in auto, al casello di Genova-Voltri, da cui ci si immette sulla via provinciale che sale verso nord parallela alla A26 fino a Mele, dove si trovano le Terme.
Le Terme sono raggiungibili anche tramite mezzi pubblici:

  • bus di linea: usare il bus 101 che parte dal piazzale della Stazione ferroviaria di Genova-Voltri con fermata presso il Santuario di Acquasanta;
  • treno: si scende alla stazione di Acquasanta Terme della linea ferroviaria Genova Brignole-Acqui Terme.

Info e Suggerimenti Genova Terme

Le prime notizie storiche relative alle Terme di Genova risalgono al 1485, quando venne costruito il Santuario di Nostra Signora dell’Acquasanta presso l’antica fonte di acqua solforosa.
Secondo le cronache del tempo, in quell’anno venne scoperta presso la confluenza dei torrenti Baiardo e Pezzolo una statua dedicata alla Vergine Maria, oggi conservata nell’annessa Cappelletta, e da quel momento vennero attribuite all’acqua termale proprietà taumaturgiche derivate da questa connessione con l’effige della Beata Vergine.
Lo Stabilimento è stato edificato nel 1830, quando l’Opera Pia, l’istituzione laica incaricata di amministrare i beni del Santuario decise di offrire una struttura per lo sfruttamento delle acque termali ai malati meno abbienti.

Stabilimenti e Terme Libere in Liguria