Terme di Mirandolo

Le Terme di Miradolo si trovano ai piedi delle colline S. Colombano nel Pavese orientale, dove il Po riceve le acque dell’Olona e del Lambro.
Questa incantevole cittadina ricca di vigneti e noccioleti, dista solo mezz’ora d’auto dalle principali città della regione come Milano, Pavia, Cremona e Piacenza, le quali sono anche ottimamente servite dai mezzi pubblici.
Lo stabilimento termale di Miradolo Terme è ubicato a circa 2 Km da Miradolo Paese ed è immerso in un parco naturale di una decina di ettari. Oltre allo stabilimento il parco termale di Miradolo dispone di un moderno centro benessere, un’importante centro di ricerca medica, sono presenti anche numerose aree attrezzate per la pratica sportiva e varie piscine all’aperto.

Prenota ora

Stabilimento Termale:

Lo stabilimento termale di Mirandolo è immerso in un grande parco naturale, che si trova a pochi minuti di auto dal paese da cui prende il nome.
Il parco termale di Miradolo dispone, oltre dello stabilimento per le cure termali, anche del bellissimo centro benessere Salina, del Museo delle autovetture storiche e di numerose zone per la pratica sportiva.
Le fonti che alimentano le terme, famose un tempo come Saline di Miradolo, hanno origine da falde acquifere salmastre, residuo fossile del mare che anticamente copriva la pianura padana. Sono particolarmente indicate per la cura delle seguenti patologie:

  • patologie circolatorie
  • patologie del fegato
  • patologie della pelle
  • patologie dell’apparato digerente
  • patologie dell’apparato locomotore
  • patologie dell’apparato respiratorio
  • patologie dell’apparato urinario
  • patologie dell’apparato ginecologico
  • Trattamenti effettuati a Miradolo Terme
  • aerosol
  • docce nasali micronizzate
  • inalazioni caldo umide
  • insufflazioni endotimpaniche
  • irrigazioni nasali e vaginali
  • nebulizzazioni
  • politzer crenoterapico
  • ventilazioni polmonari
  • ginnastica respiratoria
  • bagni terapeutici
  • fanghi
  • idromassaggi
  • riabilitazione
  • massaggi
  • medicina estetica
  • trattamenti estetici
  • cosmesi termale
  • Tra le cure termali convenzionate alle Terme di Miradolo troviamo:
  • cure inalatorie,
  • cure per la sordità rinogena,
  • ciclo integrato della ventilazione polmonare,
  • ciclo per le vasculopatie periferiche,
  • ciclo di bagni terapeutici,
  • ciclo di fanghi e bagni terapeutici e cure idropiniche

Servizi
A disposizione degli ospiti il bellissimo “Centro Benessere SPA Salina”, sono presenti anche i seguenti servizi:

  • piscine di acqua termale
  • angoli appartati per l’idromassaggio
  • percorsi vascolari a temperature differenziate (caldo-freddo)
  • cascate d’acqua energetiche
  • Terme Romane con tiepidarium-melmarium
  • bagno turco
  • docce emozionali
  • Centro Estetico Termale
  • Spazi relax
  • solarium
  • bar
  • ristoro

Le acque:

La composizione delle acque termali di Miradolo è di tipo solfureo-salso-bromo-iodico-litioso-magnesiaca.

Le fonti:

  • la Fonte Cà de Rho le cui acque sgorgano a una temperatura di 16°C
  • la Fonte San Pietro le cui acque sgorgano a una temperatura di 14,5°C
    la Fonte Santa Maria le cui acque sgorgano a una temperatura di 15,5°C

Come arrivare a Mirandolo Terme

Le terme di Mirandolo sono facilmente raggiungibili in auto sia da Milano, Piacenza e Pavia :

  • A1 Milano – Bologna – Uscita Lodi
    (Seguire indicazioni per S. Angelo Lodigiano e poi per Miradolo Terme).
  • A1 Bologna – Milano – Uscita Casalpusterlengo – Ospedaletto
    (All’uscita del casello svoltare a destra, proseguire dritto e seguire indicazioni per Miradolo Terme).
  • A21 Torino – Piacenza – Uscita Piacenza Sud
    (Seguire la direzione A1 Milano uscita Casalpusterlengo- Ospedaletto poi seguire le indicazioni per Miradolo Terme).

Disponibile anche il servizio autopulmann:
da Milano: tel. 0371.30263
da Pavia: tel. 0382.469293

Info e suggerimenti Mirandolo Terme

Le prime notizie storiche relative alle acque termali di Miradolo risalgono al X secolo, quando la zona, all’epoca chiamata “Saline”, era caratterizzata dalla presenza di numerose fonti di acqua salata che venivano utilizzate appunto per ricavarene il sale, elemento che all’epoca aveva un grande valore economico oltre che di utilità.
La notorietà di queste acque e della zona di Miradolo la si deve invece a un riconoscimento ufficiale avvenuto nel 1511 da parte del Re Luigi XII di Francia durante il periodo dell’occupazione francese dello stato di Milano.
Per tutto il corso del 1600 e del 1700 l’acqua salina di Miradolo venne sfruttata dai locali che ne esaltavano le molteplici proprietà curative, così che fu definita dai medici dell’epoca come “internamente antisettica, corroborante, disostruente, esternamente efficace nelle ulcere e in diversi mali cutanei”.

Stabilimenti e Terme Libere in Lombardia