Tolentino Terme

Tolentino è un piccolo comune marchigiano della provincia di Macerata, situato in un comprensorio ricco di insediamenti abitativi che nei secolo hanno assunto un ruolo storico, culturale ed economico molto importante e funge da cerniera tra la costa e la zona montana.

In questo comprensorio ricco di fonti termali è presente un unico stabilimento che incarna lo storico legame fra le terme e il luogo. Lo stabilimento si chiama Santa Lucia è situato appena poco fuori il centro abitato della cittadina marchigiana.

La storia fra Tolentino e le terme ha orini antiche. Le acque minerali di Tolentino sono state inizialmente utilizzare soltanto per l’estrazione del sale, data la loro elevata concentrazione di cloruro di sodio. E’ solo a partire dal Quattrocento che le fonti termali iniziarono ad essere, invece, sfruttate anche a scopi terapeutici, come si legge ancora oggi nel trattato De Thermis del 1587, scritto da Andrea Bacci, archiatra di Papa Sisto V.
Il moderno stabilimento termale “Santa Lucia” risale al 5 giugno 1938, ed è stato costruito in stile razionalista a testimonianza del forte impulso curativo termale impresso dal regime fascista nel corso del Ventennio, quando le acque benefiche venivano considerate beni di pubblica utilità.

prenota ora

Stabilimento Santa Lucia Terme di Tolentino

Le terme di Santa Lucia a Tolentino sono un moderno stabilimento termale, che offre ai suoi clienti una varietà di trattamenti e servizi in linea con i migliori servi termali d’Italia. Lo stabilimento ha molte aree: quella dedicata alle cure termali, l’area servizi (in cui sono concertati i reparti medici specifici) e il centro termale che offre i più tradizionali percorsi benessere.

Trattamenti

Le Terme di Tolentino sono fortemente orientate sulla predisposizione di trattamenti termali curativi, con particolare riguardo alla Pediatria, alla Medicina dello Sport e alla Riabilitazione.
Le principali tipologie di trattamenti curativi proposte dalle terme di Tolentino sono:

  • la cura idropinica
  • la cura otorinolaringoiatrica
  • la cura inalatoria
  • la cura balneoterapica
  • la cura ginecologica
  • la cura per la sordità rinogena

A livello tradizionale e storico, le Terme di Tolentino sono sempre state popolari, per i loro altamente efficaci trattamenti curativi dell’apparato respiratorio.

Le acque:

Sono presenti tre fonti termali a Tolentino:

  • acqua della sorgente Santa Lucia (da cui prende il nome l’omonimo stabilimento termale): ricca di calcio e di bicarbonato, è particolarmente consigliata per la cura delle vie urinarie, e viene soprattutto impiegata nel trattamento della calcolosi renale;
  • acqua salsobromoiodica di Rofanello: ricca di cloruro di sodio, iodio e bromo, produce significativi effetti di riduzione delle infiammazioni croniche. Possiede inoltre notevoli effetti immuno-stimolanti, antisettici e sedativi;
  • acqua sulfurea di Rofanello: ricca di idrogeno solforato, calcio, sodio e magnesio, le sue principali azioni terapeutiche sono antisettica, mucolitica e immunostimolante e si esplicano in prevalenza in presenza di patologie reumatiche, otorino-laringoiatriche, e delle vie respiratorie.

Come arrivare a Tolentino Terme

Le Terme di Tolentino si trovano sul tracciato della SS77, che collega la Statale 3 Flaminia e l’Autostrada A14 Adriatica e sono abbastanza ben collegate e raggiungibili sia per chi si sposta con mezzi propri sia per chi sceglie come mezzo di trasporto autobus o treni.
Chi si muove in auto sulla direttrice nord-sud può quindi utilizzare l’arteria viaria più comoda e poi immettersi sulla SS77 verso Tolentino, che si colloca più o meno a metà strada fra le due grandi vie di comunicazione.
In particolare, l’innesto fra la Flaminia e la SS77 avviene in corrispondenza di Foligno, mentre l’innesto con la A14 avviene presso Civitanova Marche.
Tolentino è anche servita dalla stazione dei treni della linea ferroviaria che collega la costa adriatica con il nord delle Marche via Fabriano.

Info e Suggerimenti

Tolentino si trova in posizione ottima per abbinare alle Terme ad una vacanza di mare, tra sole e spiaggia. Basta prendere infatti la SS77 per arrivare in mezz’ora sull’Adriatico a fare il bagno a Lido di Fermo o a Marina Palmense.
La cittadina termale si trova inoltre a metà strada fra ben due Riserve naturali, ideali per passeggiare nella tranquillità della natura e per itinerari alla scoperta di flora e fauna di questo comprensorio: si tratta della Riserva naturale statale “Abbadia di Fiastra” e del Parco Nazionale dei Monti Sibillini, che in inverno diventa anche meta di vacanze per sciare.
La Riserva dell’Abbadia di Fiastra prende il nome dall’imponente e antichissima Abbazia di Chiaravalle di Fiastra, fondata dai monaci cistercensi.
Numerosi i monumenti di interesse culturale, artistico ed architettonico da vedere a Tolentino. Fra questi, sicuramente da non perdere sono il Castello della Grancia, la Basilica di San Nicola, la Concattedrale di San Catervo e la Torre degli orologi.

Stabilimenti e Terme Libere in Emilia Romagna