Terme in Slovenia

Le terme in Slovenia sono sicuramente tra le più note in Europa e riservano sorprese per la loro composizione chimica, in alcuni casi unica.

Gli stabilimenti sono circondati spesso da sentieri escursionistici e piste ciclabili, in alcuni casi il centro terapeutico o benessere è affacciato sul mare Adriatico e questo rende il soggiorno ricco di opportunità non solo legate al wellness ed alla cura del corpo ma anche all’intrattenimento, al tempo libero da trascorrere da soli, in coppia, oppure in famiglia.

Le colline e le montagne a partire dalle Alpi Giulie offrono suggestivi panorami e scorci naturalistici che attirano i visitatori da tutto il mondo per osservare questi ambienti che si integrano con la natura proponendo una filosofia termale in linea con l’habitat naturalistico.

La Slovenia è un Paese, anche, per gli amanti dello sport e della vita all’aria aperta, non mancano, infatti, le aree camping e molte località sono accessibili ai camperisti che scelgono le località slovene anche per la praticità delle strade e dei luoghi di sosta.

Dal mare Adriatico fino al mare pannonico, le sorgenti hanno effetti positivi sull’organismo; i benefici sono riconosciuti dalla medicina moderna ma in alcuni casi, oltre a conservare una storia legata ai luoghi, hanno anche poteri attribuiti loro dalle tante leggende popolari che nascondono sempre un fascino ammaliante per gli ospiti che le sentono raccontare.

Sorgenti termali e minerali si possono visitare e provare nella Slovenia alpina e pannonica, ma anche sulla costa.

Centri Termali in Slovenia

Ci sono terme in Slovenia per ogni tipo di esigenza medica, fisica e psicologica, come ad esempio terme dove è possibile sottoporsi a terapia idropinica, terme famose per i bagni ed altre per i fanghi. Dalle patologie dell’apparato scheletrico e muscolare, ai fastidi agli arti superiori ed inferiori o alla schiena, così come problemi respiratori e malattie della pelle, lo staff presente all’interno delle strutture può consigliare il miglior rimedio per il singolo ospite creando così percorsi personalizzati e soggiorni dedicati espressamente alla riabilitazione dell’organismo.

I centri termali sloveni promuovono lo sfruttamento delle materie prime naturali: acque termali termominerali e minerali per cure idropiniche, la torba, l’acqua di mare, il fango delle saline, l’aerosol per inalazioni, ed i fanghi naturali.

STABILIMENTI ACQUE E TRATTAMENTI ALLE TERME DELLA SLOVENIA

La Slovenia è ricca di prodotti tipici come la birra oppure il miele, ma ci sono regioni famose in tutto il mondo per il vino e l’olio, tutti elementi che fanno parte dei trattamenti ai quali è possibile sottoporsi.

Seguendo una tendenza molto apprezzata nel mondo del wellness si tende a favorire l’economia circolare, ad entrare in contatto con la natura ospitante, ecco perché bagni e massaggi prevedono l’uso di prodotti locali come miele, cioccolato, uva, birra, ma anche alghe marine ed erbe medicinali o fiori campestri.

Particolarmente ricercata nelle foreste di Pohorje è la torba speciale di Pohorje che risale a circa 10.000 anni fa ed è stata scoperta alle Terme Zreče, dove viene usata per impacchi e bagni.

Le saune non mancano, sono presenti presso ogni struttura e per l’intera Slovenia sono un vanto, grazie anche all’uso di ingredienti quali sale, erbe oppure fango che nel termalismo moderno sono stati rielaborati e sposano le antiche tradizioni sensoriali mantenendo vivo il desiderio di provare sul proprio corpo vere e proprie esperienze di benessere.

Meritano di essere segnalate le saune di Strugnano e di Portorose, dove sono il sale di Pirano e l’acqua madre delle Saline di Sicciole a fare la differenza.

TERME DI SLOVENIA IMMAGINI

TERME DI SLOVENIA LE OPINIONI DEI VIAGGIATORI

TERM DI SLOVENIA, QUANDO ANDARE

La Slovenia ha un’offerta talmente ampia da garantire una copertura termale durante l’intero corso dell’anno.

Alcuni stabilimenti non si fermano mai anche grazie al clima particolarmente favorevole.