Terme Acqua Pia a Montevago

Le Terme di Acqua Pia si trovano a Montevago una località dell’entroterra siculo, a metà strada fra Castelvetrano e Sciacca, nel comprensorio noto come “Valle del Belice”, in quanto attraversato dall’omonimo fiume.
Il complesso termale Acqua Pia sorge in località “Acque Calde”, a circa 7 chilometri dal centro cittadino di Montevago, a 85 da Palermo e a 90 da Agrigento.

La storia delle fonti termali di Montevago affonda le radici nel mito. Secondo una leggenda locale tramandata da secoli, presso le acque di Montevago erano usuali bagnarsi Cinzio e Corinzia, due giovani pastori della Vale del Belice. Dopo aver celebrato un rito in onore di Venere presso queste fonti calde, la dea donò ai due ragazzi il dono più ambito di sempre: l’immortalità, trasformando Cinzio in un fauno e Corinzia in una ninfa.
Per questo motivo la sorgente termale è conosciuta dall’antichità come “Fonte Sacra”, e il loro potere curativo è associato sin da epoche remote all’anelito verso l’immortalità, che si favoleggiava donata ai due mitici pastori.

prenota ora

Stabilimento 

Le Terme Acqua Pia, situate a circa 7 chilometri dall’antico borgo di Montevago e sono immerse in un rigoglioso parco collocato accanto alla fonte termale, dove una vasca raccoglie l’acqua sgorgante dalla roccia calcarea in numerose piccole polle. Gli stabilimenti, edificati nel 1976, sono stati col tempo ampliati e ristrutturati fino a diventare un vero e proprio piccolo villaggio ideale per il relax e il benessere, con piscine termali, parco giochi, oltre a specifiche attrezzature per le cure e il benessere.

Trattamenti
La struttura offre i più tradizionali trattamenti termali sia a scopo curativo che per il benessere.
Trattamenti e terapie termali – Formula terme-salute che comprendono:

  • Fangobalneoterapia
  • Fangoterapia
  • Balneoterapia
  • Idromassaggi
  • Piscina termale
  • Inalazioni caldo umide
  • Humage
  • Aerosolterapia (anche reparto pediatrico)
  • Programmi di riabilitazione e post-riabilitazione
  • Idrochinesiterapia termale
  • Trattamento delle patologie dermatologiche

SPA e benessere – Formula terme-benessere:

  • Massaggi
  • Massaggio shiatsu
  • Riflessologia plantare
  • Sauna
  • Bagno turco
  • Idromassaggio
  • Idromassaggi con oli balsamici
  • Trattamenti estetici
  • Doccia calda-fredda
  • Trattamenti fitoterapici con le alghe termali
  • Maschere al viso
  • Trattamenti corporei con i fanghi termali.

I trattamenti del centro benessere possono essere acquistati singolarmente oppure si può scegliere un pacchetto comprendente la giornata alle Terme + un trattamento. In questo caso si raccomanda la prenotazione.

Servizi
Lo stabilimento termale Acqua Pia offre ai suoi clienti anche i seguenti servizi:

  • Hotel
  • Centro Benessere
  • Pacchetti benessere
  • Area camper
  • Ristorante
  • Agevolazioni per gruppi
  • Day Spa

Gli ospiti dello stabilimento termale di Acqua Pia possono soggiornare scegliendo fra due diverse strutture ricettive, la Villa Padronale e il Borgo Termale.
La Villa padronale che è collocata all’interno del parco e vicino alla sorgente, il Borgo Termale il quale si trova a soli 700 metri dalla fonte, un antico baglio agricolo totalmente ristrutturato da poco e situato nei pressi del Borgo.

Le acque:
L’acqua termale della piscina di Montevago mantiene una temperatura pressoché costante di 35 gradi, mentre le cascatelle toccano un picco di 40 gradi.
Queste acque sono classificate chimicamente come solfato-calciche-magnesiache e sono indicate per il trattamento dei disturbi dell’apparato respiratorio e locomotore.

Come arrivare alle Terme Acqua Pia

Per arrivare alle terme di Montevago il mezzo consigliato è l’auto.
Le strade da percorrere a seconda della direzione di provenienza sono:

  • da Palermo: autostrada Palermo-Mazara del Vallo, uscita di Santa Ninfa, oppure Super-strada Palermo-Sciacca, uscita Santa Margherita di Belice-Montevago
  • da Castelvetrano: Super-strada Sciacca-Castelvetrano, uscita Montevago
  • da Agrigento: litoranea E931 fino al bivio dopo Sciacca, quindi SS 624-188 fino a Montevago.

Info e Suggerimenti

L’attrazione più importante nella valle del Belice è sicuramente il sito archeologico di Selinunte, che si trova nei pressi della foce del fiume e conserva ancora strutture ed edifici ben leggibili della antica colonia della Magna Grecia.
Particolarmente suggestiva la natura rigogliosa di questa area, ben rappresentata nelle due riserve della Foce del Belice e della Grotta di Entella. Oltre che per le escursioni nel verde, i due parchi sono un paradiso per gli appassionati di pesca, visto che vi si trovano tinche, carpe, anguille, cavedani e pesci-gatto.
Per chi sceglie Acqua Pia per le sue vacanze, consigliamo anche di recarsi alla località di Contessa Entellina particolarmente gettonata dai turisti stranieri, in quanto nel suo comprensorio si trova il sito dell’antica Entella, colonica greca in cui affiorano importanti vestigia archeologiche e l’imponente complesso carsico della Grotta di Entella che si sviluppa per chilometri e chilometri nel sottosuolo.
D’altra parte, Montevago si trova a meno di 30 chilometri dal mare: facile allora abbinare al relax termale il piacere delle belle più belle spiagge che si trovano nel comprensorio della Foce del Belice. Ancora perfettamente intatte e poco antropizzate, le migliori sono le spiagge di Triscina, Scalo di Bruca, Lido Zabbara e Lido la Pineta, tutte nei dintorni dell’antica Selinunte.
Chi visita il Belice infine non può trascurare il grande vanto gastronomico di questo comprensorio: si tratta del Belicino, un formaggio protetto come Prodotto Agroalimentare Tradizionale (P.A.T.) che viene prodotto con latte di pecora del Belice e olive ottenute dal cultivar autoctono di questa zona, ovvero l’olivo Nocellara del Belice, che produce frutti particolarmente grandi e gustosi.

Stabilimenti e Terme Libere in Sicilia