Montepulciano Terme

Le Terme di Montepulciano sono un caratteristico parco termale che si trova proprio nella splendida cittadina di Montepulciano situata nella campagna senese stretta fra i due comprensori turistici della Val d’Orcia e della Val di Chiana.
La sua splendida posizione isolata sui pendii dei colli senesi la pone comunque al centro di un’area facile da raggiungere da tutte le direzioni, infatti geograficamente parlando si pone al centro di un quadrato i cui vertici sono rappresentati dalle città di Siena, Arezzo, Perugia e Orvieto.
Montepulciano si colloca peraltro nel contesto di un comprensorio, quello delle Crete-Monte Amiata-Val d’Orcia, ad altissima vocazione termale: a pochi chilometri da Montepulciano, infatti , sorgono almeno quattro importanti centri termali; Chianciano Terme, il centro benessere di Rapolano, il Bagno Vignoni e San Filippo ai Bagni.
Le Terme di Montepulciano nascono nel 1966 per sfruttare le proprietà terapeutiche delle acque sulfuree salsobromoiodiche ricche di anidride carbonica presenti nel sottosuolo dello stabilimento e si presentano con quelle caratteristiche di comfort ambientale, scientifico e terapeutico che porta la struttura, già nei primi anni di vita, a competere con quelle storicamente più importanti.

prenota ora

Stabilimento  Montepulciano Terme

Lo stabilimento termale di Montepulciano è ubicato presso la località Sant’Albino, sulla strada per Chianciano.
Le Terme di Montepulciano offrono tre tipologie di linee di trattamenti:

  • Salute e riabilitazione, che include tutti i trattamenti curativi e terapeutici, molti dei quali in convenzione con il SSN, fra i quali inalazioni, fitness, fitoterapia e riabilitazione vascolare e ortopedica;
  • Benessere, che comprende i bagni termali, i trattamenti corpo e viso, i trattamenti olistici orientali, i massaggi ed una serie di programmi benessere personalizzabili;
  • Medicina Estetica, che comprende tutti i trattamenti per rimodellare naturalmente viso (peeling, filler, scrub, Hydrobalance, botulino, bio-stimolazione) e corpo (trattamenti anti-cellulite, micro-dermo-abrasione controllata, mesoterapia omeopatica);

La Grotta Termale
Una delle principali attrazioni delle terme di Montepulciano è la recente “Grotta Lunare”, ovvero uno spazio termale che simula un ambiente stellato per indurre uno stato di relax particolarmente intenso.
Si tratta di una grotta in cui è presente una piscina di acqua salina coperta da una volta luminosa nella quale vengono riprodotti suoni rilassanti, per ricreare i benefici influssi di un bagno sotto un magnifico cielo stellato.

Le acque:

Le acque termali di Montepulciano sgorgano presso la sorgente di Sant’Albino e sono classificate come sulfuree-salso-bromo-iodiche, la presenza di numerosi minerali rendono queste acque particolarmente adatte scopi medico curativi.
Le acque del parco termale di Montepulciano sono particolarmente rinomate per la cura dell’udito (sordità rinogena), vengono utilizzate, anche, per il trattamento di infezioni delle vie respiratorie, dell’apparato muscolare, e per i disturbi ginecologici, artroreumatici e vascolari.
Inoltre, sono anche impiegate per specifici trattamenti relax ed estetici. L’acqua Sant’Albino di Montepulciano, infatti, contiene zolfo, che agisce efficacemente sulla pelle curando problemi dermatologici e rendendola levigata; il bromo, ottimo per combattere tensioni muscolari e corrobora il relax psico-fisico; e lo iodio, molto efficace per tonificare e riattivare la motilità e donare energia al corpo.

Come arrivare a Montepulciano Terme

Il centro Termale di Montepulciano è facilmente raggiungibile sia in auto che con i mezzi pubblici, ecco una panoramica dei percorsi da seguire se si proviene dalle tre direzioni: Siena, Arezzo – Orvieto e Perugia.

  • Da Siena: dal capoluogo si può usare sia l’auto (via Cassia fino a San Quirico d’Orcia e poi deviazione verso Pienza) oppure il treno (Montepulciano possiede una propria Stazione);
  • Da Arezzo e Orvieto: si percorre nei due sensi l’Autostrada A1. Da Arezzo di esce al casello “Valdichiana”, da Orvieto al casello “Chiusi-Chianciano”.
  • Da Perugia: la via più rapida e comoda è il raccordo autostradale Siena-Perugia.

Info e Suggerimenti Montepulciano Terme

La prima testimonianza scritta relativa alle proprietà benefiche delle acque termali di Montepulciano risale al 1571, nei secoli insigni studiosi del termalismo in Italia come Leonardo da Capua e Targioni Tozzetti ne hanno decantato lodi all’interno delle loro opere letterarie. Nonostante ciò, fino alla seconda metà del Novecento, le acque medicamentose di Montepulciano erano note quasi esclusivamente fra gli abitanti della zona, che, in assenza di strutture e stabilimenti termali, sfruttarono i bagni liberi per abluzioni estemporanee.
Lo stabilimento termale che oggi sfrutta la sorgente di sant’Albino è stato costruito solo nel 1966, al termine dei lavori per la costruzione di un pozzo che consentiva di captare le acque a 132 metri di profondità, in modo da preservare dal contatto con l’aria i preziosi minerali disciolti.

Stabilimenti e Terme Libere in Toscana