Terme Libere di Petriolo

Nel cuore della Valle dell’Ombrone, tra i comuni di Monticiano e Civitella Paganico, le Terme di Petriolo sono una delle sorgenti termali più famose della Toscana.

Conosciute già in epoca romana, le terme di Petriolo vennero frequentate da importanti personalità, Cicerone, Papa Pio II e le famiglie de Medici e Gonzaga.

Le acque termali sono composte da idrogeno solforato, anidride carbonica libera, calcio e fluoro, fuoriescono dalla sorgente ad una temperatura di 43°C.

Grazie all’elevata temperatura dell’acqua, le terme naturali di Petriolo possono essere sfruttati in qualsiasi stagione dell’anno, anche nei mesi più freddi.

Offerte Terme Libere di Petriolo

Booking.com

Proprietà delle acque Terme Libere di Petriolo

Proprietà antinfiammatorie sull’apparato osteo-articolare, effetto decongestionante, mucolitico e trofico sull’apparato respiratorio, effetto antinfiammatorio, cheratolitico e cheratoplastico sulla pelle.

Composizione delle acque:

solfidriche, salso-solfato-bicarbonato-alcalino terrose-ipertermali

Temperatura delle acque:

La temperatura delle acque alla sorgente termale è di 42°C.

Mappa e come arrivare alle Terme Libere di Petriolo

Loc. Petriolo – Monticiano (SI)

Da nord : autostrada A1 fino a Firenze/Scandicci, proseguire poi sulla superstrada Firenze-Pisa-Livorno direzione Pisa, uscita Ginestra Fiorentina, seguire le indicazioni per Montespertoli e poi Castelfiorentino

Da sud : autostrada A1 fino a Val di Chiana, proseguire in direzione di Siena, poi superstrada Firenze-Siena, uscita Poggibonsi, poi Certaldo e Gambassi Terme.

Antonio
AntonioTripadvisor
Leggi Tutto
Precisiamo subito che per per apprezzare tale posto si deve essere appassionati delle cosiddette “terme libere” altrimenti si puo’ essere fraintesi. Cio’ premesso a me piacciono moltissimo e sono molti anni che le frequento.Completamente gratuite, l’acqua sgorga a circa 44 45 gradi…
Salvatore
SalvatoreTripadvisor
Leggi Tutto
Bellissime, posto molto frequentato e accessibile. Scoperte un po’ per caso visto che eravamo a Firenze e cercavamo una zona termale naturale….
Silvia
SilviaTripadvisor
Leggi Tutto
nel nostro viaggio in Val d’Orcia, dopo aver visitato Bagni San Filippo e Bagno Vignoni…non potevamo mancare una tappa a Bagni Petriolo! sito davvero unico!…direttamente lungo il corso del torrente Farma, è stata ricavata con delle rocce una grande vasca termale dove si immette forzatamente l’acqua termale che sgorga a ben 43°…
Silvana
SilvanaTripadvisor
Leggi Tutto
Direi molto belle..acqua caldissima..e il più bello ce la parte sotto poi fare il tufi nel acqua…la parte del FIUME E GRATUITA…bellissime, poi l fango,,siamo andati via con la pelle morbidissima ambiente meraviglioso immersi nella Natura…
Precedente
Successivo

Informazioni utili e suggerimenti

Grazie all’elevata temperatura dell’acqua, che sgorga naturalmente dalla sorgente a 42°C, le terme libere Bagni del Petriolo sono fruibile durante tutto l’anno, anche nella stagione più fredda. La temperatura dell’acqua si mantiene infatti sempre elevata anche nelle giornate con le temperature più rigide, offrendo una calda coccola di benessere! 

Immagini Terme Libere del Petriolo

Stabilimenti e Terme Libere in Toscana

Torna su