Stabilimenti e Terme Libere in Trentino

Terme e natura in Trentino sono un concetto unico, non esiste infatti spa o centro termale che non sia immersa tra imponenti montagne, fitti boschi e panorami mozzafiato.

Le acque termali nascono dal cuore delle Dolomiti e durante un lunghissimo percorso sotterraneo si arricchiscono di preziosi minerali, divenendo di fatto, acque curative dalle incredibili proprietà benefiche.

La maggior parte delle terme del Trentino Alto Adige si trovano in alta quota, unendo ai benefici dell’acqua, aria pulita, splendidi panorami e piccoli borghi caratteristici ed accoglienti.

Particolarmente interessante inoltre, la vasta gamma di trattamenti termali che accomunano quasi tutte le terme della regione, idromassaggio, bagni di vapore, percorsi Kneipp, bagni di fieno e speciali fonti per le cure idropiniche.

Assolutamente imperdibili QC Terme Dolomiti, a Pozza di Fassa, con acque della sorgente di Alloch, che nascono a 1320mt, a disposizione degli ospiti vasche idromassaggio, percorsi Kneipp, bagno giapponese e bagni di vapore.

Le Terme Dolomia, in Val di Fassa, con l’unica sorgente termale sulfurea del Trentino.

Garda Thermae Arco, particolari per le loro piscine di acqua dolce e salata.

Le Terme di Pejo, nel Parco Nazionale dello Stelvio, con acque dalle incredibili proprietà benefiche e curative.

Terme di Levico

Nel cuore del Trentino, nella splendida cornice della Valsugana, tra imponenti vette e dolci valli solcate la laghi e fiumi, sorge Levico Terme, una delle realtà più belle ed importanti in argomento di termalismo in Italia ed Europa. La storia delle terme di Levico inizia in epoca antica, le prime sorgenti vennero infatti rinvenute durante il Medioevo in occasione di alcuni scavi per la realizzazione di gallerie minerarie. Ma per la nascita di una vera e propria località termale sarà necessario aspettare fino al 1860, anno della costruzione del primo acquedotto che trasportava le acque termali fino a Levico, da quel momento la città divenne una delle più importanti mete termali, frequentata anche dai reali d’Asburgo. Le acque termali di Levico sono ricchissime di ferro, solfati e rame, sono anche classificare come arsenicali, ovvero contenenti piccole tracce di arsenico efficaci a livello terapeutico. Per la loro composizione, queste acque risultano essere molto efficaci nella cura di patologie artroreumatiche, delle vie respiratorie, otorinolaringoiatriche, ginecologiche e dermatologiche.

scopri di più

Terme di Merano

Bellissime e recentemente restaurate (nel 2005), le Terme di Merano si caratterizzano per le loro linee moderne e per i design completamente realizzato in vetro, per offrire ai propri ospiti una vista spettacolare sulle montagne e sul giardino esterno. A disposizione degli ospiti 15 piscine interne (2 con possibilità di uscire all’esterno), 10 piscine esterne, due saune, una sauna al fieno biologico dell’Alto Adige, due bagni di vapore, stanza della neve, un parco esterno di 50.000 metri quadrati ed un elegante hotel. Le acque delle Terme di Merano sono classificate come oligominerali-fluorate, indicate nella cura di patologie respiratorie, dell’apparato circolatorio, del fegato e delle vie biliari.

scopri di più

Terme di Comano

Comano Terme è una bellissima località termale del Trentino Alto Adige, a circa 30km dalla città di Trento. Le acque termali di Comano sono famose in tutto il mondo per le loro  importanti proprietà curative che agiscono in particolar modo sulle patologie dermatologiche. Le Terme sono circondate da un grande parco. L’accoglienza è offerta dal Grand Hotel Terme di Comano

scopri di più prenota ora