Terme di Pejo

Pejo Terme è una deliziosa località del Trentino Alto Adige che si apre nel comprensorio della Val di Sole, o anche detta valle del Trentino a pochi chilometri di distanza dal Parco Nazionale dello Stelvio. Si tratta di una località termale di alta quota, poiché Pejo si colloca ad un altitudine di oltre 1.100 metri.
La zona termale del minuscolo paese alpino si trova nella località significativamente denominata Pejo Fonti, a di tre chilometri dal capoluogo municipale Cogolo. Il paese si colloca ai piedi del gruppo alpino dell’Ortles-Cevedale, le cui cime più alte raggiungono la ragguardevole altitudine di quasi 4.000 metri. Le principali località dei dintorni, sono tutte famose per le loro rinomate stazioni sciistiche, come Marilleva, che dista circa 25 chilometri e Madonna di Campiglio, che si trova ad una distanza di poco più di 40 chilometri da Pejo.

 

prenota ora

Stabilimento 

Lo stabilimento termale di Pejo rientra nel grande complesso dei numerosi impianti termali dell’arco alpino. Le terme di Pejo possono vantare una collocazione ad un’altitudine di tutto rispetto, nel contesto di un ambiente naturale ancora incontaminato, la cui atmosfera di pace e tranquillità rappresenta la cornice ideale per irrobustire la già enorme efficacia dei vari trattamenti curativi.
Lo stabilimento di Pejo è da sempre famoso per le virtù terapeutiche delle sue acque, ma ultimamente ha predisposto anche una interessante linea di trattamenti benessere e diverse proposte turistiche fra cui quella congressuale.

I trattamenti

Le Terme di Pejo offrono un’ampia scelta di trattamenti che spaziano da quelli curativi più tradizionali ai trattamenti benessere e riabilitativi.

  • Cura idroponica
  • Bagni
  • Fanghi
  • Aerosol
  • Inalazioni
  • Humages
  • Irrigazioni nasali
  • Docce micronizzate nasali
  • Ventilazioni polmonari
  • Trattamenti benessere
  • Percorso flebologico
  • Idromassaggio
  • Balneoterapia
  • Fototerapia
  • Massaggi
  • Trattamenti estetici
  • Trattamenti riabilitativi
  • Fisioterapia
  • Massaggio riabilitativo
  • Idrokinesiterapia
  • Rieducazione funzionale
  • Ginnastica passiva
  • Acqua gym
  • Idrobike
  • Magnetoterapia
  • Elettroterapia
  • Ultrasuoni
  • Radarterapia
  • Laserterapia

Servizi
Lo stabilimento offre ai suoi ospiti anche una serie di interessanti servizi come:

  • Visite specialistiche
  • Auditorium
  • Strutture convenzionate in Val di Pejo
  • Pacchetti in esclusiva per gli ospiti degli hotel convenzionati
  • Consulenza medica online sul sito web

Le acque e le indicazioni terapeutiche

Le terme di Pejo sono alimentate principalmente da tre sorgenti che sgorgano dalle viscere del complesso montuoso alpino dell’Ortles-Cevedale, attraverso un tragitto che le arricchisce di sostanze minerale.

  • Antica Fonte, che sgorga ad una temperatura di circa 7°, è caratterizzata di ph leggermente acido e dalle elevate concentrazioni di bicarbonati e gas carbonico. Possiede in sospensione buone quantità di ferro, facilmente assorbibile dall’organismo grazie alla sua presenza sotto forma di ione ferroso. Si classifica come medio-minerale, bicarbonata, ferruginosa e carbonica;
  • Nuova Fonte, da cui sgorga un’acqua benefica effervescente naturale, che fuoriesce naturalmente dal sottosuolo alla temperatura di circa 6,5°. Questa acqua viene classificata come bicarbonato, calcio-magnesiaca, ferruginosa e minerale in rapporto alla elevata concentrazione di sostanze disciolte;
  • Fonte Alpina, classificata come oligominerale, sgorga fredda e caratterizzata da una bassissima concentrazione di sali minerali ed un pH pressoché neutro.

A poca distanza dalle terme di Pejo, in località Pian Palù, si trovano poi altre due fonti conosciute sin dall’antichità, e anch’esse conosciute per la elevata concentrazione di ferro: si tratta della sorgenti Fontanino di Celentino e Fontanino di Pejo.
Le acque di Pejo sono indicate soprattutto per curare le infezioni degli apparati digerente e urinario, contro le malattie epatobiliari e quelle del sangue, grazie soprattutto alla elevata concentrazione di ferro e di altri minerali come il magnesio che consente di usare questa bibita termale come vero e proprio integratore alimentare in casi di carenza.
Curano anche malattie dell’apparato respiratorio come rinite allergica, bronchite cronica, asma e otite, ma anche malattie vascolari, artroreumatiche e dermatologiche. Contrastano anche l’obesità, la cellulite e le patologie linfatiche.

 

Come arrivare alle Terme di Pejo

Per arrivare a Pejo, l’auto è pressoché l’unico mezzo di trasporto utilizzabile; se si proviene dalla direzione Trento, che dista circa 80 chilometri, si percorre la Statale 43 fino a Cles, da dove si devia sulla Statale 42 in direzione del Passo del Tonale via Malè. Dalla deviazione di Cles, ci sono circa 40 chilometri fino a Pejo, che si raggiunge tramite la Provinciale 87 all’altezza della località Cusiano.
Chi arriva dalla direttrice A4 Milano-Laghi può invece prendere la Statale 42 presso Bergamo, in direzione Boario-Ponte di Legno, per poi oltrepassare il Passo del Tonale deviando ancora una volta in località Cusiano.

Info e Suggerimenti

Il naturale complemento dei trattamenti termali alle terme di Pejo sono naturalmente le attività che si possono svolgere in alta montagna: d’estate, le escursioni, i percorsi di arrampicata, le passeggiate a cavallo e tutti gli altri sport che permettono di assaporare la paesaggistica di alta quota di questo contesto alpino; d’inverno, naturalmente, gli sport invernali, data anche la grande concentrazione di stazioni scistiche nei dintorni, quali Marilleva, Folgarida, Madonna di Campiglio e Commezzadura.
Da ricordare che la stessa Pejo presenta un moderno impianto di risalita, la funivia Pejo 3000. Inoltre, il paese sorge a soltanto pochi chilometri dal Parco Nazionale dello Stelvio, un vero e proprio paradiso per gli amanti della natura, dove è possibile ammirare non solo le cime alpine e la ricca flora ma anche specie animali ormai molto rare come gli stambecchi.

Stabilimenti e Terme Libere in Trentino