Terme di Vetriolo

Vetriolo Terme è una piccolo perla della Valsugana e prende il suo nome dal monte Vetriolo che lo sovrasta. La località oltre a essere un simbolo culturale e naturale del Trentino Alto Adige è famosa in tutto il mondo per essere la sede del più alto Stabilimento Termale d’Euopa collocato a 1500 metri di altezza. La località di Vetriolo si trova adiacente ad una altra famosa zona termale quella di Levico, una stupenda cittadina che dista solo 20 km dal capoluogo trentino. Levico insieme a Vetriolo presentano un unico grande complesso termale che a sua volta si divide in due diversi stabilimenti: Lo stabilimento centrale di Levico Terme e quello delle Terme di Vetriolo.

Stabilimento Termale:

Lo stabilimento termale di Vetriolo si trova a soli 12 km dall’altro stabilimento della zona ovvero: Levico Terme. Vetriolo Terme sorge alle soglie della catena montuosa del Lagoraia e si eroga ad un’altitudine di 1.500 metri, rappresentano il più alto centro termale d’Europa. Lo stabilimento termale è situato nei pressi delle sorgenti dell’acqua di tipo arsenicale ferruginosa che rende note a livello internazionale le terme dell’Alta Valsugana. Lo stabilimento termale di Vetriolo è dotato sia di reparti per la balneoterapia che per le irrigazioni vaginali e grazie all’altitudine, che permette la totale assenza dell”acaro della polvere dell’ambiente, è considerato il luogo perfetto per la cura delle malattie alle alte e basse vie respiratorie.

I Trattamenti

  • Fangoterapia
  • Inalazioni
  • Aerosol
  • Irrigazioni nasali
  • Docce nasali micronizzate
  • Balneoterapia
  • Irrigazioni vaginali
  • Ventilazione polmonare
  • Trattamenti benessere
  • Massaggi
  • Linfodrenaggio
  • Idromassaggi
  • Aquawalk
  • Postural pilates

Trattamenti riabilitativi

  • Kinesiterapia
  • Massofisioterapia
  • Riabilitazione motoria
  • Percorso flebologico

Servizi
Oltre ai trattamenti sopra illustrati e ai servizi tipici delle strutture termali alle Terme di Vetriolo è possibile anche godere al piano seminterrato di una bellissima e confortevole piscina riscaldata con idromassaggio, di un percorso flebologico, della palestra per le attività fitness e un ampio solarium che rimane aperto da giugno a settembre. Al solarium si accede da una reception in cui è collocato anche il bar dello stabilimento. All’interno dei giardini delle terme di Vetriolo, è presente anche un maestoso anfiteatro che sorge su un terrazzamento naturale che permette agli ospiti di godere di uno splendido panorama sulla Valsugana. Vetriolo è il luogo ideale per chi ama immergersi nella natura, lontano dal caos cittadino.

Le acque : 

Le acque di Vetriolo Terme sono classificate come minerali e giungono da due sorgenti situate una a Vetriolo a oltre 1500 m di atitudine e sono chiamate Acqua Forte e Acqua Debole. Esse sono entrambe acque ferruginose, ma attualmente solo la prima viene utilizzata a scopo terapeutico. L’Acqua Forte è unica in Italia e rarissima in Europa, fredda alla scaturigine e altamente mineralizzata. La sua caratteristica principale e più evidente è la colorazione rossastra, questo è dato dall’alta concentrazione di ferro che, a contatto con l’aria, si ossida. Nell’ Acqua Forte sono presenti numerosi metalli tra cui rame, manganese, magnesio e calcio. Un altro elemento che compone l’acqua termale di Vetriolo: Acqua Forte è l’arsenico, presente però in concentrazioni terapeuticamente efficaci. L’insieme di questi componenti fa sì che l’Acqua Forte venga considerata solfato – arsenicale ferrugginosa. Gli elementi chimici contenuti nell’Acqua Forte determinano importanti azioni biologiche sull’organismo, tra cui:

  • azione antibatterica
  • azione immunostimolante locale
  • azione trofica sulla cute e sulle mucose
  • azione detergente
  • azione antinfiammatoria

Come arrivare alle Terme di Vetriolo

Le stazioni termali di Vetriolo e Levico sono facilmente raggiungibile sia in auto sia con i mezzi pubblici.
In auto: per raggiungere Vetriolo in auto da Trento bisogna percorrere la SS47, strada che collega Trento con Venezia (via Bassano del Grappa e Padova), fino all’uscita Levico Terme.
In treno: da Trento si prende la Linea ferroviaria Trento-Venezia con fermata a Levico Terme.
L’aeroporto più vicino alla zona di Vetriolo è quello di Bolzano-Dolomiti, che dista circa 80 chilometri.

Info e suggerimenti Terme di Vetriolo

Vetriolo e Levico sono praticamente attaccati e oltre alla varietà di offerte turistiche termali sono due zone che nei loro dintorni offrono grandi spunti per potersi svagare e godersi un piacevole soggiorno. La montagna è il luogo perfetto per chi vuole svolgere attività sia d’estate che d’inverno. D’estate è possibile percorrere i sentieri accuratamente segnalati o visitare le malghe e i pascoli dell’altopiano di Vezzena, mentre d’inverno per lo sci la fa da padrone, il riferimento privilegiato è il complesso montuoso dei Lagorai: una zona provvista di complessi attrezzati sia per la discesa che per lo sci di fondo. Per chi preferisce esperienze più culturali e artistiche, invece, può visitare il Muse, un suggestivo museo interattivo delle scienze di Trento; oppure si può godere della bellezza di Arte Sella una mostra di arte moderna e contemporanea in costante movimento che abita i boschi e i prati della Val di Sella. Tra i luoghi culturali più interessanti della zona troviamo anche Castel Pergine e il Castello del Buonconsiglio, fiori all’occhiello di Pergine Valsugana e Trento e sedi d’importanti eventi. Uno sguardo particolare al periodo natalizio durante il quale il Parco secolare degli Asburgo di Levico si anima ospitando i rinomati mercatini di Natale di Levico e Vetriolo. I piccoli produttori locali di artigianato tradizionale del comprensorio, la musica e le attività per i più piccoli rendono la manifestazione uno dei mercatini di Natale in assoluto più importanti in Europa.

Stabilimenti e Terme Libere in Trentino