Terme di Città di Castello

Città di Castello è un comune italiano della provincia di Perugia, il ventesimo d’Italia per estensione ed il terzo dell’Umbria. Principale centro dell’alta valle del Tevere, è anche la sede vescovile della diocesi di Città di Castello. Data la sua posizione, ha forti legami storici e culturali con le regioni limitrofe Toscana, Romagna e Marche. Le Terme di Fontecchio si trovano nel comprensorio dell’Alta Val Tiberina, proprio presso la città umbra di Città di Castello, a poca distanza dal confine con la toscana e dalla storica città di Sansepolcro.

Si tratta di un moderno centro di cura termale e benessere, che si approvvigiona dalla fonte di Fontecchio dalla quale prende il nome e rappresenta l’emblema del turismo termale di questa località umbra.

Il legame tra la Città di Castello e le terme ha origini lontane, infatti, le acque termali di Fontecchio sono sinonimo di salute e benessere fin dall’antichità.
In epoca romana esisteva attorno alla sorgente di acqua sulfurea di Fontecchio un edificio destinato ad uso di bagno, di cui ne furono scoperti i ruderi nel 1860. Durante gli scavi vennero riportati alla luce diversi reperti che hanno permesso di ricondurre la conoscenza e l’utilizzo da parte dei cittadini delle sorgenti fin dall’epoca imperiale. Fonti letterarie, tra le quali l’epistolario di Plinio il Giovane, hanno fornito ulteriori testimonianze del periodo romano delle terme. La caduta dell’Impero romano, per vari fattori concomitanti, portò al declino delle terme come fenomeno culturale e sociale.

Nell’Alto Medioevo la pratica termale venne interrotta per poi riprendere gradualmente vita nei secoli successivi, anche se limitata al solo uso terapeutico. E’ questo il periodo in cui l’indagine medica sui benefici delle cure si mescola con le credenze popolari che ricollegano ad un’acqua un particolare effetto. Fino ad arrivare a oggi e al valore economico e socio-culturale che hanno le terme di Fontecchio per Citta di Castello e per tutta la regione Umbria.

prenota ora

Stabilimento Terme di Fontecchio

Lo stabilimento termale Fontecchio di Città di Castello è uno degli impianti termali più conosciuti in Umbria ed in tutta Italia per le numerose specializzazioni relative alle cure inalatorie (soltanto in questo gruppo di cure termali sono comprese: aerosol, nebulizzazione, humage, doccia micronizzata, irrigazione nasale, insufflazione endotimpanica, ventilazione polmonare, ginnastica respiratoria e respirazione forzata).
Lo stabilimento di Fontecchio è anche rinomato per la gamma di trattamenti di riabilitazione, che vengono proposti sia per postumi da incidenti, che per esiti chirurgici, che per traumi sportivi.

Trattamenti

I principali trattamenti erogati dallo stabilimento di Fontecchio a Città di Castello sono:
 cure termali

  • Fangobalneoterapia
  • Cure inalatorie
  • Insufflazioni contro sordità rinogena
  • Idromassoterapia
  • Ventilazione polmonare
  • Cura idropinica

Trattamenti Spa/benessere

  • Idromassaggio
  • Percorsi vascolari
  • Bagno di Kneipp
  • Sauna
  • Bagno turco
  • Docce emozionali
  • Cromoterapia e aromaterapia
  • Massaggi ayurvedici, hot stone, shiatsu, thai, watsu, shirodhara e
  • riflessologia
  • Trattamenti classici, linfodrenanti e rilassanti

 riabilitazione termale

  • Idrochinesiterapia in piscina termale
  • Riabilitazione neuromotoria
  • Riabilitazione respiratoria
  • Terapie fisiche
  • Massoterapia

Servizi
I principali servizi messi a disposizione degli utenti dallo stabilimento Terme di Fontecchio sono:

  • Pacchetti benessere e promozioni
  • Prenotazione online
  • Hotel convenzionati nelle vicinanze

Le acque:

Sono presenti due sorgenti di acqua termale, classificate una come carbonato-calcio-magnesiaca e l’altra come bicarbonato-alcalino-solfurea.

Proprietà della acque:

Le acque delle terme di Fontecchio di Città di Castello hanno effetti anti-infiammatori, depurativi, digestivi e rendono levigata la pelle.

Per le loro proprietà, vengono utilizzate in relazione alle seguenti patologie:

  • artro-reumatiche;
  • affezioni delle vie respiratorie;
  • vascolari;
  • pneumologiche;
  • gastroenteriche;
  • dermatologiche.

Come arrivare alle terme di Città di Castello

A causa della sua conformazione e della bassa densità antropica, questa zona dell’Alta Val Tiberina, Città di Castello è difficilmente raggiungibile in treno, infatti, per queste ragioni si consiglia quindi di raggiungere le Terme di Fontecchio in auto.
In ogni caso, il mezzo proprio (auto, camper, caravan) lascia la libertà non solo di raggiungere le Terme ma anche di spostarsi senza problemi alla scoperta di questo territorio.

Indirizzo Terme di Fontecchio
Loc. Fontecchio, 4 – 06012 Città di Castello (Perugia)

Info e Suggerimenti

Le Terme di Fontecchio sono solo un punto di partenza ideale per vuole visitare Città di Castello. Si tratta di una cittadina di impianto medioevale che dista 3 chilometri dalle fonti termali, la quale vale la pena di visitarla anche solo per ammirare i suoi principali monumenti del Centro Storico ed per i prestigiosi musei che ospita: il Museo del Duomo, la Pinacoteca Comunale e la Collezione Alberto Burri.
Nonostante le ridotte dimensioni della cittadina, vengono organizzate annualmente diverse manifestazioni a carattere locale e nazionale, fra le quali le più importanti sono la Mostra Mercato Nazionale del Libro Antico, la Stracastello, la Mostra del Tartufo Bianco, il Festival delle Nazioni e la Fiera Nazionale del Cavallo.
Nei dintorni di Città di Castello vale la pena valorizzare, in generale, il piacevole contesto naturalistico dell’Alta Val Tiberina, con la sua ricchezza di corsi d’acqua e distese prative, ma soprattutto coi panorami da fotografare, magari con qualche piccolo sconfinamento in Toscana verso Sansepolcro.

Stabilimenti e Terme Libere in Umbria