State pensando a una vacanza relax alle terme ma non sapete se possa essere adatta a tutta la famiglia, soprattutto ai vostri bambini? Non sapete se andare alle terme con i bambini posso essere una buona idea? Terme e bambini è un binomio spesso poco considerato: se da una parte i medici sconsigliano immersioni prolungate in acqua per bambini sotto i 3 anni, dall’altra le acque termali possono portare benefici a tutta la famiglia, anche ai bambini. Le acque termali possono infatti aiutare i bambini nella cura di problemi di salute di diversa entità, che siano piccoli problemi o vere e proprie patologie, problemi alle vie respiratorie, problemi della pelle. Per godere a pieno del relax regalato dalle acque termali anche in compagnia dei vostri bambini basta seguire alcune poche regole essenziali. Molto spesso è lo stesso pediatra a consigliare alle famiglie e ai genitori una vacanza di cure termali. Le acque termali possono aiutare i bambini a rilassarsi, curare disturbi di ansi, insonnia o iperattività, che sono sempre più frequenti nei bambini di oggi. Quindi andare alle terme con i bambini è sicuramente un’idea da prendere al volo, sempre dopo aver consultato il pediatra. Molti centri termali negli ultimi anni si sono organizzati nell’accoglienza delle famiglie, ed hanno saputo unire ai benefici delle acque termali ed alle cure per adulti anche strutture per l’accoglienza, le cure e il divertimento dei bimbi: vasche e piscine per bambini, aree gioco, trattamenti e laboratori dedicati.

Le terme sono adatte ai bambini?

Se vi state chiedendo se andare alle terme per una vacanza benessere con le vostre famiglie e con i vostri bimbi possa essere una buona idea, quindi, sappiate che la risposta è sì. In Italia sono ormai numerosi i siti termali che hanno pensato al piacere di tutta la famiglia e organizzato la struttura per offrire il meglio a grandi e piccoli. Grazie a vasche termali e piscine dedicate, giochi e trattamenti specifici, il soggiorno benessere dei genitori diventa così un’esperienza piacevole anche per famiglie, bambini compresi. Se molti medici sconsigliano le terme ai bambini al di sotto dei tre anni, l’importante è avere piccole attenzioni e seguire poche regole, non esagerando con bagni prolungati in piscine a temperature elevate.

Dove andare con i bambini alle terme?

Ecco alcune tips su dove andare per vacanze alle terme con i bambini

Le Terme di Bormio, in alta Valtellina, hanno pensato ad un’intera area dedicata ai bambini. La Vasca Fungo, all’interno, è una vasca termale di 36 mq inondata di luce, con un simpatico fungo dalla quale esce l’acqua ed un serpentone giallo con il quale i bambini possono giocare. La temperatura dell’acqua in questa piscina è di 33°C. La vasca per bambini è invece una vera e propria piscina termale per bambini, con una profondità di 60 cm. e una temperatura dell’acqua intorno ai 32°C. È particolarmente adatta ai bimbi non ancora in grado di nuotare ed anche ai neonati. Le piscine ospitano corsi di acquaticità e nuoto dedicati ai bimbi, dove con l’aiuto di giochi e ausili i più piccoli possono prendere confidenza con l’acqua in assoluta sicurezza.

A finire la “vasca clown”, in grado di regalare momenti di gioco e svago; la vasca clown è aperta solo in estate perchè all’esterno.

La Toscana offre una bella scelta di centri termali consigliati come terme per bambini: il primo da citare è Piscine Terme di Theia, a Chianciano Terme. Qui il parco termale è dotato di una zona dedicata ai bambini, con una piscina di acqua termale profonda 80 cm, e di uno spazio coperto anche per i più piccoli. In questa struttura sono molteplici i servizi a misura di bambino, incluse la “La Grotta secca” e la “Grotta umida” che consentono di avvicinare il bambino alle cure termali grazie a temperature adatte e suggestivi vapori.

In Toscana una carta in più nell’ambito di terme per bambini è giocata dalla presenza del Parco di Pinocchio, a Collodi: alcuni dei centri termali nelle vicinanze del sito infatti lo inseriscono come un’interessante esperienza da proporre durante il soggiorno alle terme, come Bagni di Pisa e Terme di Montecatini. A Bagni di Pisa la gita al Parco di Pinocchio non è l’unica esperienza offerta dedicata ai bambini: numerosi sono i laboratori didattici, le attività ludiche, ma anche le cure, i trattamenti ed i massaggi pensati per gli under 18.

Da non farsi sfuggire la proposta benessere terme per bambini di Terme di Merano: l’acqua termale, che sorge a due passi dalla città di Merano in un’ambientazione da favola in mezzo alle montagne, offre in estate un parco piscine di 5 ettari. La piscina per bambini ha 28°, dunque una temperatura perfetta per tutte le stagioni e non troppo elevata, e un’area giochi con scivoli, laghetto delle ninfee e tartarughe.

Citazione a parte per il tema terme con i bambini spetta al Park Hotel Terme di Michelangelo,  sull’Isola di Ischia. L’isola di Ischia offre splendidi scenari sul mare e acqua termali di infinite proprietà, per un’esperienza benessere indimenticabile. Le Terme di Michelangelo sono perfette per una vacanza termale per famiglie. Al loro interno il Miky Land, il mondo termale dedicato ai bambini, un immenso parco giochi con gonfiabili, playgrounds, giostre, salta – salta ed animatrici per il divertimento dei nostri figli.

Super per le cure benessere dei nostri bambini sono invece le Terme di Comano, dove è nato un reparto pediatrico specializzato per la cura della dermatite atopica. Alle Terme di Cormano numerosi sono i servizi dedicati ai bambini, anche più piccoli: sono presenti nursery, sala giochi, e animazione. Nel parco termale esterno ci sono dondoli, altalene, giostre, scivoli e animatori pronti a coinvolgere i bambini in giochi e attività interessanti e divertenti, mentre i bambini possono godere dei benefici delle acque delle piscine.

Una nota di merito spetta anche alle Terme Euganee di Abano e Montegrotto, la cui acqua è adatta anche ai bambini (la temperatura delle piscine, infatti, non supera i 35°). Le Terme Euganee dedicano ai bambini numerose attività e corsi. Interessanti i corsi di acquaticità, che vengono organizzati anche per neonati. Qui i numerosi itinerari naturalistici proposti alle famiglie sono coronati dall’escursione alla Casa delle Farfalle e Bosco delle Fate.

In linea di massima per i bambini alle terme valgono le regole del buon senso: evitare bagni prolungati, non superiori ai 20 minuti, ed immersioni nelle acque termali ai bambini sotto i 3 anni. Per il resto, non vi resta che rilassarvi e concedervi un soggiorno di puro relax anche in compagnia dei vostri bambini.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su

Acquista il tuo ingresso

Capodanno alle terme

Tutti i siti migliori siti termali dove passare il Capodanno 2023